La compila del “Made In Brescia” è giunta all’ottavo volume e Dj Beat ce l’ha presentata ai microfoni di “Esperienze Radio”.

Ogni città, più o meno, ha ormai la propria scena rap, fatta di veterani, giovani, MC, trapper e tanti altri appellativi che vanno di moda ai giorni d’oggi. Brescia la sua scena ce l’ha da tanti anni e continua a vivere grazie sia all’entusiasmo dei “nuovi arrivati” sia alla tenacia e attaccamento alla doppia h di alcuni esponenti storici.

Uno di quest’ultimi è sicuramente Marco Garda, conosciuto anche come Dj Beat, presente dalla fine degli anni Novanta e ideatore di un progetto unico nel suo genere: “Made In Brescia“, una compila che raccoglie la voce rap della Leonessa d’Italia, giunta quest’anno all’ottavo volume. Progetti come questi sono da lodare: non solo per l’impegno e gli sbattimenti che richiede stare dietro a rapper di ogni età, ma anche per l’iniziativa in sé. Sarebbe bello vedere queste compilation realizzarsi anche in altre città, per poter aver nelle cuffiette il suono delle varie scene nostrane e poter scoprire, grazie ad esse, un po’ di nuove leve.

Made In Brescia Vol.8” è scaricabile gratuitamente QUI (insieme ai volumi precedenti) e vede al suo interno diciannove tracce, edite e inedite, di vari rapper della scena locale: ci sono i veterani Rapsod, Zorba, Incro e C, ci sono i giovani Poison, Ma.Mi e Shaq Hanubi, c’è il rap classico di Mosca Bianca e c’è la trap di B Hood. Insomma, c’è tutto, perfino la presenza di un signor rapper che seguiamo dai tempi di hiphoprec, ossia Karma22.

Vi consigliamo l’ascolto e, se volete saperne di più, ecco cosa ci ha raccontato Dj Beat durante la sesta puntata della seconda stagione di Esperienze Radio, andata come al solito in onda sulle frequenze di Radio Onda D’Urto all’interno dello storico programma “Terapia Doppia H” di Dj Balbo.

Buon ascolto!

Commenti