Testo del brano “Mi Accompagni” di MezzoSangue.

Per saperne di più sul disco da cui è estratto “Mi Accompagni” clicca qui.

Io ho solo poche verità, forse nemmeno un pugno
Le tengo sempre accanto, verità che espugno
Al castello delle incertezze
Che il tempo riesca a unirti a chi ami sempre
(Il resto conta poco o niente)
Dormo nel tuo ventre
Annichilito al tempo, al presente
Il vento parla di scelte nel bel mezzo del niente
È una corda che mi tiene in vita, un filo conducente
Una sfida
Respiro mentre affogo ma è grazia infinita
La prima gita fuori di una dagli allori
Io ho sempre al dito
Fuoco sulla pelle ad ogni nuova ferita
Ricordo prati di stelle che poi avrò perso dopo
Perle mentre appena nuoto gemme
Sotto macerie di niente dopo il terremoto
Aah, svegliami
Tu che hai la voce per dirmi le cose: svegliami
E resteremo svegli mentre il mondo dorme
Fra le ombre ma col cuore in tasca, gli occhi per difenderci

Mi accompagni mentre mi allontano
Che ha imparato a rimanermi accanto (x4)

Tu che ogni giorno hai cercato risposta attratto
Dal fato che cambia discorso da un momento all’altro
Quando lotti pensi che vincerà chi avrà merito
La battaglia cambia l’uomo ed è l’unico vero esito
È un fatto di scelte giuste
E se la notte dura giorni, mesi o anni le scelte si fanno dubbie
Io mai visto tanta forza nemmeno quando la sputo su un palco
Sei l’unico esempio che porto in alto
Ricordo i giorni da infarto, dare il massimo sempre in mezzo alle m*rde
Chiederci quanto di questo serva, lasciare qualcosa a galla
Mentre tutto ciò che affonda, resta affondo
Ed è per questo che serve l’acqua
Tu ricorda l’avvocato, le pratiche, ogni conflitto
Quando ha detto che hai ragione tu ma il mondo è troppo finto
Ed ogni volta che avrò un dubbio su ciò che hai fatto di istinto
Metti play allo stereo e poi chiediti chi è che ha vinto

Mi accompagni mentre mi allontano
Che ha imparato a rimanermi accanto (x4)

Commenti