Rollz Rois e Less Torrance rilasciano Persian Rugs, il loro nuovo singolo. Che sia il preludio di un progetto collaborativo?

Persian Rugs è il nuovo singolo di Rollz Rois e Less Torrance, prodotto dallo stesso Torrance che – proprio come il suo partner al microfono – è anche un produttore dalle spiccate capacità.

In Sono Apparso alla Madonna RollzRois rappava “Rois e Less come Conway e West“; alcuni sul web li hanno invece paragonati a Lanz Khan o ad Axos per timbrica e per immaginario. Io credo semplicemente che – oltre i soliti accostamenti che possono far parte del gioco – questi due ragazzi siano due delle cose più vere ed importanti che siano accadute al rap italiano nell’ultimo periodo.

Persian Rugs in tal senso rappresenta una tappa importante per il percorso di entrambi: per Rois perchè da seguito ad un album di esordio eccellente come Make Money Like War, mentre per Torrance anticipa con tutta probabilità un nuovo progetto dopo le diverse strofe di livello disseminate durante il 2020. E’ anche possibile che i due rilascino qualcosa insieme vista l’enorme affinità artistica che li accomuna.

Effettivamente è già da tempo che i due sembrano poter essere in grado di raccogliere un testimone importante come quello dei fratelli di Buffalo e fondatori di Griselda qui in Italia, e lo fanno come sempre su beat eleganti costruiti su melodie calde e piene di soul: la loro attitudine ha infatti un imprinting fortemente orientato su un liricismo che parla di tutto pur avendo sempre la strada come riferimento.

Persian Rugs in questo non fa eccezione, e la metafora dei tappeti persiani – resa graficamente dai designer eenreeco e Pito – descrive bene il pregio della merce che offrono ormai da un po’ e che credo possa allargare non di poco le vedute del mercato indipendente del rap in Italia.

In attesa di nuova musica, puoi ascoltare Persian Ruger qui:

Commenti