Lil Durk ha pubblicato il video di Still Trappin’, il brano con la collaborazione postuma dell’amico King Von.

Non è il consueto modo di celebrare un artista mancato prematuramente, questo poco, ma sicuro. Il video di Still Trappin’ non ci propone la toccante carrellata di immagini di repertorio, foto e video inediti cui siamo abituati in questi casi. Lil Durk ha deciso di mostrarci 3 minuti di lui che nel suo studio guarda l’Nba, fuma, canta e lancia banconote sulle strippers: still trappin’ insomma.

Facciamo un passo indietro. Still Trappin’ è uno dei brani di The Voice, il più recente album di Lil Durk, pubblicato lo scorso 23 dicembre, con la collaborazione di King Von. Nel progetto ci sono molti omaggi e riferimenti a Von (artista di Chicago morto a novembre, in seguito ad una sparatoria) concitaddino e amico di Durk. Per capirci, il giorno di uscita dell’album nel profilo Spotify di Lil Durk ad essere in evidenza nello spot “ultima uscita” c’era il singolo Still Trappin’ e non l’intero album di cui faceva parte.

Lil Durk ha sempre detto – dimostrandolo anche nei fatti – di voler onorare il nome e la memoria di Von. “I wish I was there to watch your back v.ROY but I know you watching mine,” ha scritto nel suo post Instagram più recente. Nel video lo vediamo indossare una giacca con sul dorso il volto stilizzato di Dayvon e negli ultimi fotogrammi vediamo una corona: omaggio esplicito allo pseudonimo di un’artista che ha scelto di definirsi “king”, appunto.

E voi cosa ne pensate dell’album The Voice in generale? Lil Durk merita le attenzioni ricevuto dopo il featuring con Drake o deve ancora crescere?

Commenti