Il chiacchierato e atteso Boogieman, singolo di Ghali realizzato in collaborazione con Salmo, è finalmente disponibile online.

Per Ghali è stata una settimana densa quella che sta per concludersi con l’atteso Boogieman in collaborazione con Salmo. Tra la partecipazione in tinte rosa alla Milano Fashion Week, la diatriba online con l’illustratore e grafico Moon Patrol e l’imminente uscita del singolo, si è parlato molto del cantante di origine tunisine in questi giorni.

In particolare la presunta accusa di plagio per la cover di Boogieman ha fatto discutere molto sul web, a partire dall’artista sopracitato che – dopo averla vista – ha utilizzato i propri social per sottolineare il proprio disappunto e stupore (salvo poi eliminare il post):

“La gente utilizza spesso i miei disegni senza chiedere il permesso e io glielo faccio pure fare, perché sono un collage artist. Però questo Ghali ha due milioni di follower: avrebbe potuto chiedere una licenza”

L’autore di Turbococco si è difeso dicendo che l’idea della cover è nata da un’opera di Maurits Cornelis Escher e che quella di Patrol era solo una tra le tante prese come fonte di ispirazione, concludendo il tutto con una sorta di invito a collaborare.

La collaborazione che, però, tutti attendavano dopo il primo spoiler è quella imbastita con il rapper della Machete – fresco di annuncio di partecipazione a Sanremo – e che fino a poco fa in molti difficilmente avrebbero visto bene insieme. La musica nostrana, tuutavia, non è nuova a featuring inattesi e, così, eccoci qui a parlare di Boogieman, il secondo singolo estratto dal nuovo album di Ghali in uscita a marzo e realizzato insieme a Maurizio Pisciottu, meglio conosciuto come Salmo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Boogieman feat. Salmo Venerdì 17/01 in tutti i digital store ⛈

Un post condiviso da GHALI (@ghali) in data:

Fin dai primi secondi di ascolto, la traccia si presenta con una strumentale (prodotta da Zef e MACE) che ha decisamente poco a che fare con le sonorità che siamo abituati a trattare in queste pagine e sulle quale, entrambi gli artisti, si sono trovati a proprio agio, dando vita ad un brano che facilmente andrà in rotazione pesante tra radio e locali vari.

Sorprende  trovare Salmo su questo beat – fino a un certo punto, considerata la sua ecletticità – ma come afferma lui stesso:

“Frate vengo in pace, cambio mille facce
Chiama il vecchio Salmo e digli che mi dispiace
Sono diventato tutto ciò che ho sempre odiato e mi piace”

A voi piace? Noi siamo curiosi di vedere come reagiranno i fan di Lebonwski a questo brano, ma ancora di più di conoscere meglio cosa serberà il futuro musicale di entrambi, sempre più al top degli stream italiani.

Dopo Flashback – la cui seconda strofa è stata dichiarata dallo stesso autore “tra le migliori che abbia mai scritto” – Ghali con Boogieman si prepara a macinare record e ascolti in questo 2020 che, il prossimo 20 febbraio, vedrà l’uscita del suo nuovo album ufficiale.

Aspettando che esca e con la speranza che faccia parlare più per la musica rispetto ad altro, ascoltiamoci assieme il suo nuovo singolo insieme a Salmo: buon ascolto!

Correlato:

  • Clicca qui per leggere il testo di Boogieman di Ghali e Salmo.
Commenti