GINGER è il quinto album in studio del collettivo Brockhampton.

Dodici tracce che parlano di ansia, depressione, abuso di sostanze su strumentali mediamente allegre e ballabili. Questo è GINGER, il quinto album in studio del collettivo Brockhampton, pubblicato il 23 agosto dopo gli estratti I Been Born Again, If You Pray Right, Boy Bye e No Halo.

Il titolo era stato annunciato ad inizio anno, quando il gruppo ha messo in vendita alcuni capi del merch con la scritta “GINGER”.

“I don’t know where I’m goin’
If I gotta take the high road, I’m rollin’
I don’t know where I’m goin’
If I gotta take the high road, I’m rollin'”

Nell’album figurano anche artisti che non sono membri del collettivo: Juicy J, slowthai e Z-Ro. La maggior parte dei brani hanno il contributo di tutti i rapper dei Brockhampton, spesso per brevi strofe, un bridge o un ritornello. L’unico brano che supera i cinque minuti, infatti, è If You Pray Right, ma solo perché contiene una parte solo strumentale  verso la fine.

“But I couldn’t hide, you swear and you cry
You see threat and violence, they fall under mine
Perfect reason why we’ll bring them to life
Always chasing a ride, but aren’t you mine?”

L’album è stato pubblicato a meno di un anno di distanza dal precedente, iridescence, che era uscito a settembre 2018. Pur con un buon successo di critica, l’album non aveva avuto la risposta di pubblico auspicata.

Qui sotto vi lasciamo il link per GINGER, buon ascolto!

Commenti