Sensei è l’ospite d’onore della nuova puntata di Real Talk Street.

L’ospite della nuova puntata del format Real Talk Street è Sensei. Sui beat di TwentyTwo, Yazee e BKB, per ordine cronologico nella traccia, Sensei si diletta in cambi di flow ed in extrabeat spaventosi. Ormai una completa e totale garanzia lo show architettato da Bosca e Kuma, insieme al loro personale staff, che sta spopolando sempre più sul web. L’obiettivo è centrato da tempo: dare spazio e far conoscere artisti di talento emergenti.

Come già citato in precedenza, ad ammaliare i cuori dei conduttori è Sensei, alias Alessandro Piludu. Facilmente intuibile dal cognome la provenienza è Sardegna, una terra che sta sfornando talenti musicali, e non, con una costanza per nulla indifferente. Venuto fuori due anni fa con l’album Acrobazie liriche, è noto anche per aver partecipato al programma televisivo Tu Si Que Vales, arrivando in semifinale, ma soprattutto per la velocità con cui porta le rime sopra i beat, come ha fatto verso la fine del 2018 con Mattak nell’inedito Woah.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

FUORI ORA LA MIA PUNTATA DI @realtalkitaly STREET!!! LINK IN BIO, PRENDIAMOCI QUELLO CHE CI MERITIAMO 🛸

Un post condiviso da Sensei (@sensei_topflow) in data:

Una lirica più che convincente ha aiutato il giovane artista nella sua occasione a Real Talk Street e le aspettative dei supporter sono state ripagate. Come riportato sotto il video diretta da Riccardo Moka, pubblicato nel canale ufficiale di Real Talk:

“La sfida con sè stessi, il credere nelle proprie capacità e lo spirito di iniziativa “Go and Get it” di Sensei sono qualità che in qualsiasi ambito dovrebbero essere fonte di ispirazione e, pertanto, premiate.”

Il messaggio è chiaro, godetevi lo spettacolo.

Commenti