Online Go Loco, il secondo singolo che preannuncia l’uscita del nuovo album di YG intitolato 4REAL 4REAL.

Il 24 aprile, YG pubblicava No Snitching, un pezzo molto duro e in cui sostanzialmente minaccia di morte 6ix9ine per aver collaborato con la polizia. Circa una settimana dopo, ecco Go Loko, una traccia latineggiante il cui scopo principale è far muovere il sedere alle ragazze nelle discoteche. Questo è il gangsta rap americano in cui il confine tra intrattenimento e minacce reali, tra costruzione del personaggio e veri reati, è molto sfumato.

In Go Loko compaiono anche il veterano delle hit da club, Tyga, e il rapper portoricano Jon Z. La strumentale è curata dal producer Mustard, anche se è abbastanza lontana dalle sue sonorità classiche. C’è la sua tipica batteria molto accentuata, che da un ritmo abbastanza sincopato alla traccia, ma prevale l’avvolgente giro di chitarra. Contiene anche un sample di Some Cut dei Trillville.

Il testo propone grossomodo i soliti stilemi tra l’ostentazione dei propri beni materiali e di quante donne si possano avere, con l’aggiunta di qualche termine in spagnolo.

“Hey mamacita, hey mamacita, hey
Drip too hard, don’t drown off this wave
She told me to handcuff her, give her no escape
Bad lil hyna, puta, behave”

“I’m a bad ass mofo
She wanna get wifed, that’s a no no
I don’t need the police at my front door
House party go until six something”

Go Loko non spicca per originalità, già l’anno scorso abbiamo sentito molte tracce latin-rap, nè per i contenuti. Resta comunque un brano godibile con le strofe di due dei principali esponenti della West Coast.

Adesso non resta che attendere l’imminente uscita di 4REAL 4REAL, che in precedenza era stata annunciata per il 3 maggio.

Commenti