Testo di Paracadute di En?gma ft. Emis Killa.

Per ascoltare il testo di Paracadute clicca qui.

Eh ma che bella l’altitudine
Faccio riflessioni su di me fra certe musiche
Chiediti da quando non fai robe nuove e uniche
Hai scelto di sposare la routine e l’abitudine
E non so davvero quanto serva
Vestire di perla un’anima di melma
En?gma sì perché entro in crisi ad ogni scelta
Se non apprezzi ciò che hai è giusto tu lo perda
Guardo giù fogli bianchi, guardo su voli alti
Passi falsi, piedi scalzi
Dentro fiumi di parole straripanti
Discordanti con i fatti
Scórdati siamo scordàti, mica Stradivari
Scomparsi, amici in nubi di sc*zzi
Paura di far pace, ti scansi
Sì, ci vuole il coraggio anche di lasciarsi
Ma anneghiamo i propositi
In ste pozzanghere di “può darsi”
M’ha fatto uomo stare solo e commosso
Con l’odore di sconfitte addosso
Questo suono mi ha tenuto composto
Guarda queste che pur di non star sole
Poi finiscono col solito str*nzo
Di sentimenti non parlarne, vanno dimostrati
Viviamo nei castelli in aria, sì ma diroccati
Amici a convenienza, m*rda
Mi offri un cappotto di legno in mezzo alla tormenta

Quante promesse
Le persone fanno sempre a se stesse
Una vita che cerchiamo risposte
Forse stiamo meglio senza certezze
Cose perse
Tra memorie perdute
Le paure, le scuse
Stringo le mie scritture
Il mio paracadute

Meglio soli che male accompagnati
L’ho imparato a 15 anni in quella compa di sbarbati
In questa vita dannati, in paradiso bannati
Amici che non ho più visto
Dal giorno in cui sono entrati
Se chiudo gli occhi ci rivedo
Su quel vecchio Aprilia
Il sangue è niente
Quando nel resto ci si assomiglia
Non sono io che col successo ho cambiato famiglia
Se chi mi chiamava fratello ora mi chiama Killa
La porta del perdono
In fondo io non l’ho mai chiusa
Ma tu sei brava con le scuse
E non sai dire “scusa”
Anche una tigre fa le fusa se addomesticata
Tu mi sbrani il cuore a morsi e ti addormenti beata
Mentre sto in alto sperano io cada
Questa musica è un paracadute
E io spero che si apra e per adesso
Fanc*lo i bei vestiti e macchine costose
Lacrime spese
Cercando un senso, cose preziose

Quante promesse
Le persone fanno sempre a se stesse
Una vita che cerchiamo risposte
Forse stiamo meglio senza certezze
Cose perse
Tra memorie perdute
Le paure, le scuse
Stringo le mie scritture
Il mio paracadute

Correlato:

  • Scopri le ultime uscite del rap italiano e internazionale cliccando qui.

Commenti