“Ogni beat è come un oggetto trovato in fondo al mare”. Godblesscomputers propone Koralle Beats: il suo nuovo progetto che ripesca alcune sue inedite strumentali hip hop.

Lorenzo Nada è una testa Hip-Hop, è a tutti nota la sua più che decennale presenza all’interno del circuito Hip-Hop, come Deejay e beatmaker. Con il progetto Godblesscomputers si è posizionato tra gli ‘antenati’ della nuova ondata di musica elettronica ,a sfondo totalmente strumentale. Da anni Lorenzo, gira l’Italia mettendo dischi o portando in giro i suoi di dischi, con una band niente male.

Da bravo nerd della questione beats, continua a produrne in quantità industriale (soprattutto di prima mattina hehe). Questo flusso continuo da vita ad un nuovo progetto che prende il nome di Koralle , in uscita per Melting Pot Records.

“I campioni emergono dalle profondità della mia collezione di dischi e trasformati,
trovano un nuovo significato, come i coralli dal fondo dell’oceano.”

Il disco, che io definirei beat tape, è una miscela di samples jazz, qualche bella progressione ed arrangiamenti ben curati nel dettaglio. Koralle qui strizza l’occhio a quel filone lo-fi, che oggi definiremmo ‘da cameretta’.

Se non fosse (cari amici Hikikomori) che Lorenzo, come me e tanti altri, lavora quotidianamente nel music business, suona dal vivo ed ha una grossa consapevolezza di quella che è la cultura Hip Hop che non è di certo nata su Steezyasfuck o su una ‘radio’ 24/7.

Qui sotto vi lascio lo streaming Soundcloud di questo primo EP intitolato Collecting Vol 1, buon ascolto!

Commenti