Il professore è di nuovo online con il video del nuovo singolo La Notte di San Lorenzo.

Il 10 agosto è da sempre, un’ottima occasione per cercare un luogo appartato, poco illuminato e osservare a lungo il cielo, in cerca di stelle cadenti per esprimere i propri desideri. Più che nota fonte d’ispirazione anche per i più celebri poeti di cui non staremo qui a parlare, se non di uno in particolare interesse, che di nome fa Alessio e di mestiere, il professore di storia e filosofia.

Infatti a due anni da L’uomo che viaggiava nel vento e altri racconti di brezze e correnti, Murubutu torna online con un nuovo singolo dal titolo La notte di San Lorenzo.

Un anticipo del prossimo album in uscita per Mandibola Records/Glory Hole Records nel mese di gennaio che nelle maggiori delle ipotesi avrà anch’esso il classico tema centrale che caratterizza gli album in studio prodotti dal prof Mariani fino ad oggi. Tuttavia non è da escludere anche la possibilità che ci possano essere alcuni cambiamenti (curiosa anche la cover del singolo disegnata dal suo collaboratore Roby il Pettirosso).

“Dai, prendi e dai, e forse lo sai,
e cosa ne sai.
‘Ste notti non torneranno mai.
E questi anni sulla loro scia.
E vedi, vedi, vedi,
come vedrai, come vedrai,
le stelle non moriranno mai.
E senza credere nell’aldilà

Il brano prodotto da Swelto, è in presave su Spotify ed è disponibile da su YouTube con un bellissimo video diretto da Nicola Corradino, che accompagna i leggerissimi versi del professore, con riprese di un tramonto su un piccolo paese di campagna, di provincia marchigiana.

Vi lascio qui sotto il link, buon ascolto!

Commenti