Ascoltalo qui “Swimming”, l’album di Mac Miller senza alcun featuring al suo interno.

Come di consueto, il venerdì è la giornata delle uscite di singoli e album rap e oggi, venerdì 3 agosto 2018, è ancora una volta molto ricco.

Oltre ad “Astroworld” di Travis Scott, “Stay Dangerous” di YG e “Survive the Summer” di Iggy Azalea, è stato pubblicato online anche “Swimming”, l’ultimo album ufficiale di Mac Miller a distanza di due anni da “The Divine Femine”.

Tra le tredici tracce che lo vanno a comporre sono presenti i singoli già usciti “What’s the use?”, “Self care” e “Small Worlds”, mentre sono assenti i due pezzi rilasciati insieme a quest’ultimo, “Programs” e “Buttons”. Non sono presenti featuring al microfono, mentre per le produzioni il nativo di Pittsburgh, Pennsylvania, ha chiamato con sé Alexander Spit, Cardo, Carter Lang, DJ Dahi e molti altri ancora (oltre che aver dato un suo contributo).

Potete ascoltare “Swimming” al link Spotify qua sotto:

Ma non è finita qui.

Poche ore prima della pubblicazione di “Swimming”, Mac Miller ha rilasciato un video in cui si può vedere l’ambiente – molto stretto – in cui ha registrato le sue canzoni e prodotto le sue basi. Nel videoclip si vede in particolare la realizzazione di un brano chiamato “Inertia”, che però non è all’interno del suo ultimo album.

Potete vedere il filmato qua sotto. Buon ascolto e buona visione!

Commenti