Dopo “More Life” Drake è pronto a tornare con un nuovo EP intitolato “Scary Hours”.

Drizzy. Champagne Papi. Chiamatelo come volete ma Drake è tornato e lo ha fatto in grande stile. Circolavano ormai da tempo molti indizi sui social dello stesso artista il quale ha pubblicato più volte scatti che lo immortalavano in studio al fianco dei suoi produttori, Bo1-da su tutti. L’attesa era tanta ma il rapper canadese ci ha messo davvero poco tempo a ripagarla ed a rimettersi in gioco. Nella mezzanotte di sabato sono state infatti rilasciate le tracce “God’s Plan” e “Diplomatic Immunity”, le quali andranno ad anticipare il rilascio ufficiale del nuovo EP “Scary Hours“.

Entrambe sono state prodotte da Bo-1da, ormai una certezza nella musica di Drake, che a sua volta ha co-prodotto con altri due giovani beatmaker della OVO sound, Ice Water Slim e Nick Brongers. I brani nel loro sound non si distaccano poi molto da quello che è il trend attuale ma nel complesso risultano due tracce molto pulite ed eleganti nello stile dell’artista canadese. Mentre la traccia “Gos’s Plan” converge leggermente sulle melodie e sul cantato, quindi sui bridge e nei ritornelli, la traccia “Diplomatic Immunity”, oltre ad essere un chiaro riferimento al leggendario disco dei Dipset, continua sulla linea d’onda innestata da Drake stesso in “More Life”. Drizzy ci ha infatti abituato a lunghi flussi di pensiero che toccano svariati argomenti e momenti della sua vita e questa traccia è la dimostrazione della classe con cui riesca a farlo ogni volta che ne ha bisogno.

Purtroppo però questo non è stato un giorno totalmente positivo per Drake poichè nella stessa notte in cui ha rilasciato i singoli è scomparso Fredo Santana, rapper emergente della scena drill di Chicago. Il 27enne orbitava da tempo attorno a Drake ed al suo team di produzione col quale aveva collaborato in occasione del videoclip di “Hold On We’re Going Home”, singolo estratto da “Nothing Was The Same”.

Commenti