Dopo il successo del disco “Oh Madonna” ecco un nuovo lavoro di Ketama126

Dopo l’ottimo riscontro ottenuto dal suo primo lavoro, Ketama126 torna in scena con un nuovo singolo “Giovane e selavaggio“. Il brano è l’ennesima canzone/manifesto del giovane rapper romano, un inno alla spensieratezza e all’anarchia (nel senso più generico del termine), in tal senso la produzione molto soffusa e sfumata trasmette questo senso di libertà. Allo stesso modo del testo, fondamentalmente allegro e che contiene tutte le particolarità del Piccolo Kety: l’immancabile desiderio di denaro, il rapporto con l’amore un pelino disturbato, l’alienazione tramite la marijuana.

“Non sono schiavo, non voglio catene/ Sono la droga e non ti faccio bene”

Il video (girato a Milano) porta lo spettatore indietro di 40 anni, le atmosfere sono molto anni 70 così come gli abiti e le ambientazioni. La stazione dei tram, i binari del treno, il biliardo e l’osteria a mangiare la cotoletta bevendo un litro di vino rosso della casa. Un back in the days che riprende l’immaginario collettivo di quegli anni, una gioventù allo sbando ma felice, persa nelle sale da biliardo con abiti coloratissimi e la sigaretta in bocca.

Il brano di Ketama 126 fuori per Asian Fake, prodotto da RayGotGems, è disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Correlato:

Commenti
Brianzolo trapiantato a Venezia per motivi scolastici, studente per necessità, scrivo di rap per passione. Non conosco differenze tra undeground e commerciale, ma mi sveglio ascoltando Nas e mi addormento con Kanye nelle cuffie e pensando alle Kardashian.