Chi è 8blevrai che racconta il suo film in La Haine

8blevrai

Tra gli emergenti su cui ci sentiamo di scommettere in questo 2022 troviamo sicuramente 8blevrai, giovane promessa che ha appena firmato con Sony Music Italia, sotto cui ha pubblicato La Haine, il suo nuovo singolo.

Classe ’97 e proveniente dalla provincia di Bergamo, 8blevrai ha iniziato ad ottenere diversi consensi e riscontri; scopriamo di più su questo giovane artista qui sotto.

8blevrai: l’emergente del singolo La Haine

Il percorso artistico di 8blevrai inizia nel 2020 e prosegue tra freestyle e svariati singoli, entrando a far parte di Yalla Movement, etichetta discografica fondata da Jake la Furia e Big Fish, sotto cui ha pubblicato i brani Manette & Madame, Miseria e Mona Lisa, che hanno raggiunto milioni di streaming su Spotify.

8blevrai si è fatto notare anche grazie ai suoi freestyle su YouTube: Real Freestyle 1, 2 e 3; merita un particolare ascolto il secondo episodio che vi lasciamo qui.

Tornando a La Haine che vede una produzione di Big Fish e che, come abbiamo già detto, è il primo singolo pubblicato in seguito alla firma in major, questo è ovviamente un richiamo al celebre film L’odio del 1995 e diretto da Mathieu Kassovitz.

Khoya vai tra, fino a qua va tutto bene
Cado dal basso fino all’inferno, c’est la haine
Khoya vai tra, fino a qua va tutto bene
Il tempo nel gabbio passa di certo, c’est la haine

Il brano è accompagnato da un videoclip che già dalla copertina rimanda al suddetto film.

Dopo questo singolo in particolare, in cui ritroviamo multiculturalità e il racconto di una realtà in cui molti potranno ritrovarsi, siamo sicuri che saranno in molti a credere nell’ascesa di 8blevrai nella scena italiana.

Se ancora non l’avete fatto, non vi resta che mettere il play La Haine di 8blevrai, al link qui sotto.