J. Cole e Miguel nuovamente nella stessa traccia e il risultato è ancora una volta ottimo

Con una perfetta alchimia sopra le strumentali, J. Cole e Miguel non potevano che tornare a collaborare ancora: il rap sublime e impeccabile del primo e la bella voce del secondo riescono sempre a dar vita a brani molto più che orecchiabili e capaci di trasmettere tantissime emozioni già dal primo ascolto.

La loro prima collaborazione è datata 2010, anno in cui il cantante r’n’b pubblicò il suo primo album ufficiale “All I Want Is You” e per la cui title track chiamò proprio il fondatore della Dreamville Records. I due si focalizzano su alcune donne della loro vita in questo singolo prodotto da Salaam Remi e accompagnato anche da videoclip:

Il tema dell’amore continua anche in “Power Trip“, una delle tracce più belle contenute “Born Sinner” di Cole e con Miguel al ritornello, solo che questa volta – su una produzione realizzata dallo stesso rapper – quel sentimento può essere visto sia nei confronti di una donna che delle “love songs“:

Ora, a più di quattro anni da “Power Trip”, J. Cole e Miguel hanno deciso di collaborare insieme, ancora una volta su una strumentale targata e ancora una volta con il gentil sesso protagonista nei loro versi, seppur non sia tutto proprio perfetto. Cole inizia il brano, infatti, parlando di una donna che ora non sta più con lui e che, probabilmente, ha un altro uomo, forse suo fan:

“I’m progressin’, I just heard my songs is poppin’ out in Macedonia
And even Serbia, I don’t mean to burden ya
If you got a man since then, I understand
Last thing I wanna do is get you jammed
‘Specially if he’s a fan, he’ll prolly never wanna hear my shit again
And I need every single sound scan
But if you single and you down, then…”

Per sapere come prosegue la storia e, soprattuto, per ascoltare ancora una volta la voce chiara e fluida di J. Cole in compagnia di quella Miguel, non vi resta che schiacciare play su “Come Through And Chill”.

Buon ascolto!

Commenti