Un fulmine a ciel sereno: “Kamikaze” di Eminem è fuori a meno di un anno dall’uscita di “Revival”.

Guess who’s back?!? Senza alcun preavviso e nella totale sorpresa di tutto il mondo del web, ecco che spunta online sui servizi di streaming musicale “Kamikaze” di Eminem, il suo decimo album ufficiale pubblicato a nove mesi dall’uscita del tanto chiacchierato (e criticato) “Revival“.

Ma partiamo con ordine: ieri sera il rapper di Detroit aveva pubblicato sui social network un breve video in cui anticipava una sua partecipazione nella colonna sonora di “Venom“, il nuovo film Marvel in arrivo nei cinema italiani il 4 ottobre.

@venommovie

Un post condiviso da Marshall Mathers (@eminem) in data:

Fin qui tutto ok, una collaborazione normale tra uno dei cantanti più celebri al mondo e un film che si prepara a fare record di incassi.

Salvo che poche ore dopo, a sorpresa, spunta online “Kamikaze” di Eminem, un suo nuovo album ufficiale composto da tredici tracce e con all’interno proprio quella canzone che sarà all’interno della soundtrack del film spin-off della serie di Spider Man.

Tried not 2 overthink this 1… enjoy. 🖕 #KAMIKAZE Out Now – Link In Bio

Un post condiviso da Marshall Mathers (@eminem) in data:

“Kamikaze” di Eminem si presenta con una cover che i più attenti avranno già visto da qualche parte: si tratta di una riproposizione dello stesso artwork di “Licensed to Ill“, primo album ufficiale dei Beastie Boys, prodotto interamente da un artista molto vicino al rapper di “River“, Rick Rubin.

Prodotto da Dr Dre e dallo stesso Slim Shady (è tornato a riutilizzare questo su a.k.a.), questo disco fin dal primo ascolto sembra una sorta di risposta alle critiche ricevute in “Revival”, con in aggiunta riferimenti a Tyler, the Creator, J. Cole, Kendrick Lamar, HopsinLil Xan e tanti altri, che saranno sicuramente da approfondire con più attenzione.

Em non lo ha realizzato da solo, ma ha chiamato con sé altri colleghi: mentre non ci stupiamo per la presenza dell’amico Royce da 5’9”, sorprende un po’ il featuring con Joyner Lucas nella traccia “Lucky You”; troviamo poi la cantante canadese Jessie Reyez in due tracce dal titolo quasi identico, “Nice Guy” e “Good Guy”, e il suo manager Paul Rosenberg in una skit tutta da ascoltare. Tra gli autori delle produzioni, invece, troviamo Boi-1da, Mike WiLL Made-It, lo stesso Eminem e molti altri ancora.

A poco meno di un anno dall’uscita di “Revival“, due mesi dopo lo storico concerto a Milano e a poche settimane di distanza dalla bella collaborazione con Nicki Minaj nel singolo “Majesty” contenuto nell’album “Queen” – ah chissà come prenderà lei un nuovo concorrente in più nelle prime posizioni delle classifiche… – ecco così disponibile in streaming “Kamikaze” di Eminem che, fin da subito, suona molto, ma molto, rap.

Buon ascolto, fateci sapere nei commenti come vi sembra!

Commenti