È sta pubblicata l’ultima fatica discografica del rapper di Houston: l’attesissimo “Astroworld” di Travis Scott è fuori!

Questa notte, è stato rilasciato su tutti gli stores digitali il terzo album in studio di Travis Scott. Il progetto arriva a meno di un anno di distanza da “Huncho Jack, Jack Huncho“, joint album con Quavo (#3 nella Billboarda Hot 200), e a due da “Birds In The Trap Sing McKnight” (#1 e disco di platino negli USA).

La pubblicazione del disco era stata anticipata da Travis stesso, qualche giorno fa, con un trailer futuristico che ha mandato in visibilio i suoi fan. Il rapper ha, poi, reso nota la cover dell’album il cui titolo – ricordiamolo – è un omaggio al celebre parco divertimenti di Houston, chiuso nel 2005. Ecco il post con cui è stata svelata la copertina, opera di David LaChapelle:

ASTROWORLD 8/3/18 @david_lachapelle

Un post condiviso da flame (@travisscott) in data:

Travis Scott aveva parlato del significato del titolo in un’intervista a British GQ Style, dicendo “suonerà proprio così. Del tipo che hanno tolto a dei bambini un parco divertimenti. Lo vogliamo indietro. Vogliamo indietro il parco. Hanno tolto il divertimento alla città“. Vedremo se, con l’ascolto di “Astroworld”, queste parole corrisponderanno a verità o meno.

Mercoledì, invece, Travis ha pubblicato su Instagram quella che sembra essere la versione “notturna” della copertina, rimandando ad un’altra sorta di divertimento:

Astroworld 8/3 @david_lachapelle

Un post condiviso da flame (@travisscott) in data:

Diciassette sono le tracce che compongono il disco e, tra di esse, troviamo diversi ospiti: da Quavo e TakeOff a The Weeknd, passando per Drake, Frank Ocean, 21 Savage e tanti altri ancora. Dei due singoli che hanno anticipato “Astroworld”, “Butterfly Effect” e “Watch“, è stato inserito soltanto il primo:

Un post condiviso da flame (@travisscott) in data:

Con il proprio disco, Travis Scott prosegue la carrellata di album che stanno rendendo davvero interessante questo 2018. Dopo J. Cole, Nas, Kanye, Pusha T, Asap Rocky, Drake, ora è il turno di “Astroworld” e, tra qualche settimana, di “Queen” di Nicki Minaj: un’estate davvero bollente…

Avete già dato un ascolto ad “Astroworld”? Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Commenti