Radio Gotham di Rose Villain è fuori: ascoltalo qui!

Rose Villain Radio Gotham

Oggi, 20 gennaio, Rose Villain ha finalmente pubblicato Radio Gotham, il suo primo album ufficiale.

Scopriamolo subito insieme.

Fuori Radio Gotham, il primo album di Rose Villain

Radio Gotham si apre con un pezzo fortissimo, Dalle Ombre, seguito subito dopo da Gotham, il brano più rap dell’intero progetto e in cui la forza di Rose Villain viene completamente fuori.

Sali su col pusher
Nella motherf*cking benz
2-cb e kush
Nella motherf*cking benz

Continua poi con la già edita Lamette, a cui fanno seguito Non Sono Felice Per Te e Due Facce con Tedua, traccia a cui Rose pare essere molto legata (sapevi che la produzione ha visto il connubio di SIXPM con Steve Aiello dei Thirty Seconds To Mars?); il disco prosegue ancora con Moonlight e la fortunatissima Rari.

Troviamo subito dopo Fantasmi con Geolier e Rehab con Carl Brave, per arrivare a Yakuza, pezzo incredibilmente particolare in cui Rose mette in mostra il suo lato più disinibito, come mai prima:

Legami le mani al letto
Chiamami pu*tana se mi va
Ma non mancarmi di rispetto
A terra, contro il muro, kamasutra, nella doccia…

Arriva, così, il turno di Monet con Elisa, che si distingue da tutti i brani precedenti e porta con sè un delicato ricordo della mamma di Rose Villain, peraltro, grande fan della cantante.

Il disco si chiude poi con la ben nota Michelle Pfeiffer con Tony Effe ed Elvis con Guè, intervallate da Cartoni Animati.

Quindi, com’è questo primo progetto di Rose Villain? Il disco è ben strutturato ed emerge a tutto tondo la voglia di Rose Villain di sperimentare e spaziare tra i generi: pop, rap, dance… In Radio Gotham tutti i gusti vengono accontentati, anche se, ovviamente speravamo di vedere un’influenza più rap in questo disco così atteso, quantomeno nel mood del progetto.

Per scoprire altre curiosità su Radio Gotham, non perderti la nostra intervista in uscita, ma prima… mettilo in play!