Il momento tanto atteso è arrivato: Championships di Meek Mill è stato pubblicato e presenta collaborazioni di spicco.

Championships di Meek Mill segna il ritorno ufficiale del rapper di Philadelphia.

Appartengono alla storia recente del rap le vicissitudini che lo hanno coinvolto negli ultimi anni, con il rapper che è stato costretto a far parlare di sé più per delle questioni private che artistiche. Dopo l’ottimo Win & Losses, Meek ha dovuto fare i conti con il sistema giudiziario statunitense che per dettagli e cavilli giuridici lo hanno costretto alla prigione in modo più o meno motivato.

Eventi che hanno attirato l’attenzione di mezzo pianeta, con molti artisti di spessore che si sono schierati da una o dall’altra parte, usando Meek Mill come metafora del mondo che gira intorno a loro. Emozionante il momento in cui, pochi giorni prima dell’uscita galera, lo stesso Mill ha rilasciato il video di uno dei suoi pezzi più belli, 1942 Flows, che raccontavano gli ultimi mesi della sua vita.

Oggi però, il rapper di Philli è pronto a lasciarsi tutto alle spalle, deciso a scrivere una nuova pagina della sua vita, sicuramente più florida ed ottimista. Già dal titolo, possiamo notare la voglia di Meek di competere con i più grandi, prendendo con forza un posto nell’olimpo del rap. Per farlo si è servito di un disco vario che esalta le sue attitudini, alternando pezzi da club ad altri più introspettivi.

All’interno del disco troviamo nomi altisonanti ed altri sorprendenti. In ordine gli artisti sono: Anuel Aa, Faboulos, Cardi B, Rick Ross, Jay-Z, Future, Roddie Rich, Young Thug, Drake, Kodak Black, Ella Mai, 21 Savage, Melii, Jeremih e Pnb Rock.

Pronti ad intraprendere un viaggio interessante con Meek Mill?

Commenti
Ho 21 anni e mi nutro quotidianamente di questa musica. Preferisco gli autori profondi a quelli superficiali e sono fermamente convinto che il rap possa veramente tirare fuori le persone dalla m*rda.