Una scelta particolare, quella di B.o.B, per promuovere “The Upside Down” mixtape

Da quando sono stati inventati, Facebook, Instagram, Twitter e compagnia bella, hanno offerto centinaia e centinaia di opportunità ad utenti di ogni tipo, tuttavia molti di essi si limitano ad utilizzarli per condividere selfie imbarazzanti (tra qualche anno lo saranno anche per voi stessi che li avete fatti…) o esprimere la propria iNdiGnazione!1!. Per nostra fortuna molti artisti/label/management sanno adoperarli, invece, molto bene. Un esempio? B.o.B che, per il suo nuovo disco, ha pensato una piattaforma diversa dal solito: niente Spotify, YouTube, Soundcloud o Datpiff, bensì Instagram!

Questa notte i fan di B.o.B hanno visto comparire in bacheca nove post di fila, componenti di un fantastico mosaico con cui il rapper ha voluto far ascoltare i nove brani facenti parte di “The Upside Down“, il suo nuovo disco uscito a distanza di sei mesi dall’album “ETHER” (consigliatissimo).

Cliccando QUI potrete ascoltare tutti i brani contenuti nel disco che, per rispettare i limiti imposti dal social network di proprietà di Mark Zuckerberg, hanno tutti la durata di un minuto. Ovviamente featuring al microfono non ci sono (sarebbe stato assurdo chiamare qualcuno in un progetto così breve) e, per quanto riguarda le strumentali, troviamo solo il nome di Jaque Beatz, altrimenti sono state tutte prodotte dall’eclettico artista nato a Winston-Salem, North Carolina.

In un’epoca in cui escono giornalmente migliaia di progetti (spesso spazzatura), trovare tecniche di promozione così fa sicuramente piacere anche perché, una volta ascoltato, ti accorgi che è stato tutto studiato nel minimo dettaglio, pure nei visuals pubblicati, nei cui credit troviamo lo stesso B.o.B.

Complimenti Bobby Ray Simmons Jr., complimenti!

11.11 #TheUpsideDown #Nov15th

Un post condiviso da B.o.B (@bob) in data:

 

Correlato:

  • Guarda anche il recente video del singolo “Tweakin” estratto da “ETHER”.
Commenti