Mon Frè è il nuovo singolo di Shiva, rapper classe ’99, che per l’occasione ha collaborato con Emis Killa.

Non è la prima volta che parliamo di Shiva, nuovo talento della scena proveniente da Milano Ovest, la sua zona di appartenenza che è presente in ogni brano, nelle rime e nelle atmosfere. Questa volta il brano è Mon Fre, che dà continuità alla serie di singoli di questo 2019 iniziata con Radar, un vero e proprio manifesto del rapper classe ’99. Da lì Shiva è riuscito a costruirsi un immaginario unico presente nei video, così come nel concept dei pezzi ed i vari remix e freestyle cui ha dato vita, proponendo elementi unici e distintivi in questo preciso momento del rap italiano.

Nelle ultime settimane Shiva ha ricevuto diversi apprezzamenti dai colleghi e dagli addetti al settore, partecipando al Machete Mixtape 4 con la traccia Walter Walzer, remixando R.I.P. di Side Baby e chiudendo il feat con Emis Killa in Mon Fre. Il brano in questione, prodotto dal solito Adam11, dà nuova linfa al sound creato da Shiva, offrendo all’ascoltatore un pezzo che è sì estivo, ma profondo e riflessivo allo stesso tempo, grazie anche ad una strofa di Killa che può essere annoverata tra le migliori di questo 2019.

Non di ultima importanza è invece la partecipazione a 105 Mi Casa di Max Brigante. Tutti i nomi del momento passano ormai da lì, con la possibilità sia di sponsorizzarsi che di cacciare fuori un po’ di rime da far ascoltare al pubblico generalista.

Per l’occasione Shiva ha scelto di rappare una strofa inedita sul beat magico di From Time – uno dei brani più belli di Drake, contenuto in Nothing Was The Same – ed ha ri-confermato questa sua naturale attitudine nell’emozionarsi ed emozionare grazie al rap, con rime d’impatto ed una maturità particolarmente avanzata per un artista così giovane.

Correlato:

  • Leggi anche il testo di Mon Fre di Shiva ed Emis Killa.

 

 

Commenti
Ho 21 anni e mi nutro quotidianamente di questa musica. Preferisco gli autori profondi a quelli superficiali e sono fermamente convinto che il rap possa veramente tirare fuori le persone dalla m*rda.