Passato, presente e futuro di Rhove, il rapper de La Province

Rhove

No armi, no droga, solo sport, adrenalina e flessioni“, quale miglior frase per descrivere ciò che Samuele Roveda, in arte Rhove, sta cercando di portare all’interno della scena rap italiana.

Una presa di posizione, la sua, che emerge tanto dai testi, quanto dai suoi social da cui è stata estrapolata proprio la citazione in apertura.

Rhove: dalla provincia al centro…della scena

Classe 2001 e un’attitude che non lascia indifferenti. Scopriamo meglio insieme chi è Rhove e perchè oggi abbiamo deciso di parlare di lui:

I primi passi di Rhove e i suoi punti di forza

Come succede sempre più spesso, non è necessaria una lunga gavetta per riuscire a trovare posto nella fitta industria musicale; per raccontare gli inizi di Rhove, infatti, dobbiamo solo tornare indietro a poco più di un anno fa. É Blanc Orange (Nanana) il suo primo singolo, rilasciato nel 2020 e di cui ci colpiscono subito le sonorità, la lingua francese che incontra quella italiana e il videoclip che lo accompagna.

Rhove, infatti, riesce a rendere le clip dei suoi brani ipnotiche, grazie alla sua stessa energia che diviene quasi palpabile e ad una regia sempre di alto livello.

A Blanc Orange, segue qualche mese dopo una serie di singoli che permettono a Rhove di ottenere ulteriori riconoscimenti: stiamo parlando di Provincia, Corso Europa e Montpellier.

Dai primi due brani soprattutto, emerge una chiara realtà, ovvero quella di chi sta, in questo caso anche geograficamente parlando, ai margini: Rhove, infatti, viene da Rho, comune della provincia di Milano.

Sì, ci trovi sempre qui dentro alla provincia
Fuori dalla cité con su una tuta grigia

Lo sa bene chi vive non solo in provincia, ma anche in periferia: essere ai margini di una grande città ti porta a toccare con mano opportunità e svolte, ma ti tiene comunque troppo confinato per poterle raggiungere davvero. Sensazioni simili, però, non hanno certo scoraggiato Rhove che, con i suoi testi e la sua musica, cerca una rivalsa, un riscatto, e questo è sicuramente da monito, insieme ai messaggi positivi che l’artista manda, per i fan che vivono situazioni dello stesso genere.

Tempo di affermazione

Passa qualche mese dai brani nominati poco fa, ed ecco che all’appello dei singoli rilasciati nel 2021 da Rhove si aggiunge La Zone, brano che vede la collaborazione con Shiva. Il feat. non nasce a caso, Rhove, infatti, è sotto l’etichetta Milano Ovest, ci cui fa parte lo stesso Shiva.

Arrivano poi Jungle, Shakerando e la recentissima LaProvince1, che incidono sul suo processo di affermazione nell’ambiente. Anche in questi pezzi, ritroviamo punti cardine del personaggio di Rhove: la provincia, il francese che si interseca con l’italiano, e la presa di posizione contro le armi.

Non ho mai toccato una pistola, è l’arma degli ignoranti

Anche questi singoli vedono videoclip davvero particolari e con elementi che li rendono diversi da quasi tutti i prodotti video degli ultimi tempi. Non c’è staticità nei video di Rhove, le scene sono tutte piuttosto movimentate e con dettagli insoliti e fuori dagli schemi.

Proprio con questi ultimi pezzi, Rhove riesce a farsi conoscere sempre di più e ad affermarsi in pochissimo tempo nella scena, ottenendo numerosi consensi e riconoscimenti anche da parte di testate molto importanti, oltre che a posizionarsi ai primi numeri delle classifiche Spotify.

Un’ascesa veloce, dunque, e aspettative davvero alte… e ora?

Il futuro artistico del rapper della Provincia

Chiaro è, che il momento di Rhove sia arrivato, quello che viene naturale domandarsi è se, dopo un inizio così esplosivo, seguirà un futuro altrettanto impattante. Non possiamo ovviamente prevederlo ma, nonostante il breve tempo che è servito all’artista per emergere e crearsi una solida fanbase, riconosciamo facilmente quanto sia riuscito a lasciare il segno e anche ad andare contro certe ideologie, raccogliendo attorno a sé ancora più stima e rispetto.

In Rhove ritroviamo, non per il sound, quanto per l’impatto artistico, un po’ di Tedua, tanto innovativo quanto incomprensibile per molti, per il suo essere liricamente e scenicamente eccentrico. Se le premesse dunque non ci ingannano, ci sentiamo di scommettere per Rhove, un futuro altrettanto brillante.

Mentre aspetti di scoprire se ci abbiamo visto giusto, non perdere un attimo per mettere in play, La Province 1, l’ultimo singolo di Rhove; se fino ad ora il rapper della Provincia non ti aveva convinto, siamo sicuri che lo farà.