Vérité di ISK: la versatilità dello street rap francese

ISK Vérité

19 tracce di energia, violenza lirica e punchline: si presenta così Vérité, il nuovo album di ISK, uno dei talenti più interessanti dell’attuale scena rap francese.

Una vera bomba che si candida tra i migliori album francesi del 2021, andando oltre ogni più rosea aspettava per un rapper ancora agli inizi della sua carriera ma che dimostra già a pieno il proprio talento e potenzialità.

Vérité è il nuovo album di ISK: la modernità dello nuovo street rap francese

Dopo Ultra di Booba e Jvlius II di SCH non ci aspettavamo un ulteriore album di livello assoluto nella scena d’oltralpe, eppure, ISK, riesce nell’impresa e realizza un album coraggioso che lo catapulta fra i big della scena.

Vérité di ISK è la maturazione vera e propria di un artista che dimostrava già delle grandi potenzialità in Le mal est fait, un progetto interessante da cui si intravedeva un talento cristallino, dimostrato però al cento per cento nel nuovo album. Flow freschi che trasudano energia, stili all’avanguardia e contenuti autentici che ci trasportano nelle banlieue francesi raccontate da ISK.

Un disco di livello non poteva non contenere collaborazioni di livello. Le strofe di UZI, Alonzo, Da Uzi e Sofiane impreziosiscono in questo senso un album già qualitativamente indiscutibile, confermando ancora una volta il talento infinito della nuova scena Hip Hop francese. Cités de France è una delle tracce più riuscite dell’album, in cui le strofe killer di Sofiane e ISK si fondono alla perfezione.

Il disco, inoltre, dimostra la grande versatilità del rapper di origini tunisine, il quale è capace di alternare stili hardcore, presenti in tracce come Fazer e Tchernobyl, ed altri più malinconici come in Le Roi, brano in cui emerge lo storytelling autentico del giovane rapper.

Vérité di ISK entra senza ombra di dubbio nella top five dei migliori album di questo 2021, con un’attitudine che ha stregato mezza scena e che continuerà a stupire ancora a lungo