Questlove mostra il Woodstock nero nel documentario Summer of Soul

Questlove

Mentre gli hippie sognavano ad occhi aperti a Bethel, qualcosa di maestoso accadeva nel cuor di Harlem. Il documentario Summer of Soul (…Or, When the Revolution Could Not Be Televised) di Questlove arriverà nei cinema e su Hulu il 2 luglio.

Summer of Soul di Questlove è il documentario che mostrerà l’Harlem Cultural Festival come mai prima d’oggi

Settimane di musica, festa e celebrazione nera al Mount Morris Park (oggi Marcus Garvey Park) ad Harlem hanno segnato uno storico 1969 insieme agli eventi di Woodstock. Un anno in cui la musica divenne il simbolo esemplare di una tregua fatta di note, amore e grandi momenti di collettività.

Fresco dalla notte degli Oscar in cui ha fatto da direttore musicale, Questlove farà il suo debutto da regista il prossimo 2 Luglio con Summer of Soul dando la giusta attenzione al cosiddetto Woodstock Nero.

L’Harlem Cultural Festival venne documentato ma le preziose riprese sono state in parte dimenticate o perse, sembra che il fondatore dei The Roots ne abbia recuperate e raggruppate abbastanza da permettergli di creare un film-documentario di spessore. Summer of Soul ha fatto il suo debutto allo scorso Sundance Film Festival vincendo sia il Grand Jury Prize che l’Audience Award ed è finalmente pronto per il grande pubblico.

I nomi che regalarono quella magica estate al Mount Morris Park sono tanti e importanti. Stevie Wonder, Nina Simone, Sly & the Family Stone, Gladys Knight & The Pips, Ray Baretto e molti altri saranno protagonisti in Summer of Soul con alcune riprese mai rilasciate fino ad oggi.

Il primo trailer del documentario è disponibile da ora anticipando già la grande qualità del progetto, d’altronde non c’erano dubbi dietro qualcosa toccato da Questlove.

Commenti