Avelino ritorna con Demons: la novità oltre il genere Drill

Avelino

Unicità, stile, freschezza e ovviamente capacità liriche: sono questi gli elementi con i quali Avelino si presenta al grande pubblico, dimostrando ancora una volta la propria originalità.

Il fuoriclasse londinese, per la precisione Tottenham, non si accontenta, e ci propone un singolo sinonimo di audacia, in una scena britannica sempre più influenzata dalla drill

Demons è il nuovo singolo di Avelino, fuori da poco su tutte le piattaforme digitali

Il nuovo progetto di Avelino si allinea alla perfezione con l’idea di musica che il rapper  classe ’93 ha proposto da sempre: libertà di esprimersi al 100%, promuovendo il proprio sound senza compromessi.

Dopo il successo del suo ultimo singolo, Prey, uscito nel 2020, la fanbase aveva decisamene bisogno del ritorno del proprio beniamino. Il successo immediato è sintomo di una necessità, da parte del pubblico inglese, di musica nuova che si distacchi, almeno in parte, dalla tendenza UK Drill che sembra ormai aver preso possesso di tutto il mercato britannico.

Demons di Avelino, in questo senso, rappresenta il punto di incontro tra la ricerca di nuove sonorità e le radici grime a cui tutti i rapper inglesi, più o meno profondamente, sono legati. L’artista di origine congolese viene considerato da sempre un “underdog”, rimanendo però sempre apprezzato e acclamato da una cerchia tutt’altro che ristretta.

Dai primi mixtape ciò che è cambiato è solo il sound, confermando un’attitudine propositiva che da sempre ha contraddistinto tutti i lavori del rapper.

L’ultimo album, No Bullshit, è uscito nel 2017. La speranza di tutti i fan e molto probabilmente di tutta la scena inglese, è quella di avere presto un suo nuovo progetto solista ufficiale che possa dare una ventata d’aria fresca ad un mercato quasi saturo in cerca di una “novità”.

Commenti