Mile Zero è il nuovo progetto di Yelawolf in attesa dell’album

Yelawolf ha pubblicato Mile Zero, un nuovo progetto, il quarto di questo 2021, in attesa della pubblicazione del suo prossimo album ufficiale, che sarà intitolato Mud Mouth.

Mile Zero di Yelawolf: il suo terzo disco di aprile!

Yelawolf aveva promesso ai suoi ascoltatori molta musica nel 2021 e bisogna riconoscere che per ora sta mantenendo le promesse, con tanto lavoro di alta qualità.

L’artista, originario dello stato di Alabama, aveva infatti chiuso il suo rapporto di quattro album con la Shady Records di Eminem a inizio 2019 con Trunk Muzic III. L’album successivo, Ghetto Cowboy era uscito esclusivamente per la sua etichetta, Slumerican.

Nel corso del 2020, seppur non abbia pubblicato nulla, ha annunciato il settimo album ufficiale, il cui titolo sarà Mud Mouth. Nonostante gli abbia dato tanto, soprattutto in termini di popolarità, sembra quasi che la sua uscita dalla Shady Records abbia sbloccato Yelawolf a gli abbia restituito l’autonomia e lo stimolo a pubblicare musica.

Infatti, nel 2021 sono già 4 i progetti che hanno visto la luce. Il primo, verso fine febbraio, è stato Yelawolf Black Sheep, realizzato in collaborazione con Caskey. Il progetto, trainato da video come quello di Been a Problem era stato apprezzato dal pubblico.

Ma è con Aprile che Yelawolf ha “premuto il pedale del gas” della sua Chevy. Infatti aveva annunciato l’uscita di un progetto ogni venerdì del mese, per concludere il 30 aprile con la relelase del suo album ufficiale Mud Mouth.

Per ora ha rispettato le promesse.

Il primo venerdì di Aprile ha infatti pubblicato TURQUOiSE TORNADO, in collaborazione con RiFF RAFF. Si tratta di un EP di 7 tracce, caratterizzato da un sound pesante e flow serrato, di entrambi i rapper.

Non abbiamo fatto in tempo ad assimilarlo, che il venerdì successivo è uscito Slumafia, l’EP di collaborazione tra la Slumerican di Yelawolf e la Three 6 Mafia di DJ Paul, che infatti ha curato tutte le produzioni. Il suono è molto differente dal lavoro precedente, con strumentali molto legate, come è ovvio che sia, al Southern Hip-Hop.

Terzo venerdì di aprile, terzo progetto. Questo è il turno di Mile Zero, interamente prodotto da Dj Muggs. Il producer dei Cypress Hill e del collettivo Soul Assassins ha fatto squadra con Yelawolf per la realizzazione di questo EP, con sonorità ancora una volta diverse dalle precedenti. Forse si tratta anche del progetto che usa le strumentali più lontane da quella che è la comfort-zone del rapper. I beat magistralmente curati da Dj Muggs spiccano per la ricercatezza dei sample e delle linee melodiche utilizzate. Un Yelawolf inedito fa vedere ancora una volta che se si tratta di rappare, il suo flow non è secondo a quello di nessuno.

Gli ospiti di Mile Zero sono tanti, ma tra tutti spicca il compagno di Cypress Hill di Dj Muggs, ovvero B-Real.

Stiamo a vedere se Yelawolf rispetta anche l’ultima promessa: secondo quanto da lui dichiarato, venerdì prossimo dovrebbe toccare a Mud Mouth, il suo settimo album ufficiale. Secondo le indiscrezioni, dovrebbe essere un album realizzato interamente sotto l’alter-ego di Yelawolf, Catfish Billy, rappresenta il suo lato più cinico e cattivo. Un po’ come Eminem con Slim Shady.

Nel frattempo, godiamoci questi progetti, di quello che lui stesso ha definito Yelawolf’s April onslaught.

Commenti