Mood 2.0 è la riedizione del disco di Nayt e il proseguimento del suo viaggio interiore.

A distanza di appena 3 mesi dalla pubblicazione di Mood, Nayt ha deciso di pubblicare una piccola riedizione del suo disco. Mood 2.0 – così chiamato dallo stesso Nayt – è il nuovo volto dell’album, e contiene un inedito e due cover acustiche.

La nuova canzone presente nel progetto è Tutto il resto è noiuna ballata d’amore intonata su un beat tanto leggero quanto malinconico. La penna di Nayt ripercorre i passi di un amore perduto e delle conseguenze che esso scaturisce. Sebbene ai molti Nayt sia noto sopratutto per la capacità tecniche e le punchline credo che Mood sia un’ottima occasione per riscoprire l’artista sotto una nuova luce.

“Ti direi le follie a cui penso
cose che nascondo da dentro
e che sono stato di merda
che mi sento sempre diverso
che i tuoi occhi sembrano veri
come se guardassi allo specchio
senza la mia faccia di me…
senza paranoie di mezzo”

Oltre all’inedito questa nuova versione dell’album contiene due cover acustiche, precisamente di FavolaccePasserà. Nayt, sulla chitarra di Walter Babbini, reinterpreta due dei brani più iconici del disco, donando nuova vita ai brani.

Riguardo al disco lo stesso Nayt lo descrisse come un viaggio attraverso gli stati d’animo e in questo senso si può dire che Mood 2.0 sia il perfetto proseguimento di un viaggio profondo e liberatorio. Insomma, in un mercato musicale dove la musica viene ridotta a banali numeri è sempre bello poter contare su artisti che fanno della parola il proprio cavallo di battaglia e la propria croce.

Fateci sapere con un commento le vostre impressioni riguardo al nuovo progetto di Nayt. Potete ascoltare Mood 2.0 al link di seguito. Buon ascolto!

 

Commenti