Dopo il recente annuncio di una repack di INFERNVM Murubutu e Claver Gold pubblicano il primo estratto, dal titolo Beatrice.

È passato esattamente un anno dall’uscita di INFERNUM, il disco di Murubutu e Claver Gold. Un progetto che ci ha preso per mano e trasportato nella poetica dantesca, nell’inferno e i suoi gironi, raccontato tramite le penne di due dei liricisti migliori del panorama italiano. Pochi giorni fa il duo ha annunciato la pubblicazione del vinile di INFERNUM, una nuova edizione che dona nuova linfa al progetto e con ben 3 brani inediti.

Proprio in quest’ottica, in occasione dell’anniversario dell’uscita del disco, il duo di MC ha voluto regalare al pubblico un nuovo inedito, dal titolo Beatrice, che vede la partecipazione di TMHH. Sulle note prodotte da Gian Flores, Murubutu e Claver Gold raccontano l’amore eterno tra Dante e Beatrice.

I due rapper raccontano in rima l’amore incondizionato di Dante verso una donna che non lo ha mai ricambiato. Impersonificandosi nel sommo poeta gli artisti raccontano la storia del loro incontro e dell’impatto che questo ebbe su tutta la vita di Dante.

“io ti cercavo negli occhi di chi ti osserva e non dice
Sotto la terra sinistra, qui dista la superficie
Dove il mio cielo è radice muovo ogni passo infelice
Tra qualche bella attrice, ma amavo solo Bice”

Il brano è stato pubblicato con un visual tanto semplice quanto poetico, diretto da Giovani Elettrici Film.

Oltre a Beatrice la nuova edizione in vinile di INFERNUM conterrà un altro inedito, dal titolo I Giganti, e il remix di Lucifero assieme ad En?gma. Se l’anno scorso Claver Gold e Murubutu sono stati capaci di incantarci con le rime e la poesia, è molto probabile che la storia si ripeta, specialmente dopo un singolo di questo calibro.

Fateci sapere con un commento le vostre impressioni riguardo a Beatrice. Clicca QUI per leggerne il testo.

Commenti