Enny è il nome d’arte di Enitan Adepitan, giovane promessa del rap britannico.

Negli ultimi tempi, il panorama britannico si è popolato sempre più di giovani e talentuose promesse: tra queste spicca sicuramente Enny. Enitan Adepitan è il nome di battesimo di questa ragazza di origini nigeriane, che ha da poco mosso i primi passi nell’industria musicale.

Classe 1995, la rapper cresce a Thamesmead, un quartiere della zona sud-est di Londra. Fin da piccola, Enny subisce l’influenza della musica gospel, mentre – durante l’adolescenza – entra in contatto con la cultura hip-hop e, in particolare, con l’arte di J. Cole.

La ragazza decide di studiare cinema alla Canterbury Christ Church University, mettendo la musica in secondo piano. Tuttavia, Enny capisce ben presto di voler fare quello per cui è nata: il rap.

Dopo aver cambiato “un paio di lavori normali“, nel maggio 2020 lancia il freestyle He’s Not Into You. Sopra di un beat influenzato da soul e r&b, il brano dà voce – in maniera ironica – ad un amore non corrisposto .

La traccia arriva alle orecchie di Route73, un collettivo di artisti con base a Dalston, altra zona della città di Londra. Il gruppo le mette a disposizione uno studio di registrazione e la possibilità di creare e sperimentare con la musica.

La sua carriera prende una svolta ulteriore dopo che Jorja Smith la mette sotto contratto per la FAMM, LA sua label. Il primo inedito frutto della creatività della rapper è Peng Black Girls con la cantante Amia Brave.

Il singolo celebra le donne di colore, criticando gli stereotipi che comunemente le riguardano e declinando le sfumature della loro femminilità (clicca QUI per il testo):

“There’s peng black girls in my area code/Dark skin, light skin, medium tone/Permed tings, braids, got minis afros/Thick lips, got hips some of us don’t/Big nose contour, some of us won’t/Never wanna put us in the media, bro/Want a fat booty like Kardashians? (No)/Want a fat booty like my aunty got, yo”

Altrettanto evocativo è il video ufficiale, girato nella città natale di Enny e popolato dalle sue migliori amiche e familiari. Le scene del filmato omaggiano le origini africane della rapper nonché i molteplici modo in cui può declinarsi la bellezza.

Dopo aver rilasciato un remix di PBG in collaborazione con Jorja, Enny ha condiviso con i fan la splendida Same Old. L’inedito vede l’artista rappare delle sfide che la vita le presenta ogni giorno: nonostante questo, grazie alla perseveranza e al duro lavoro, la ragazza è in grado di vedere la luce in fondo al tunnel (clicca QUI per il testo).

“Like look at all the mess you made/And look at all these bills I’ve paid/And look at all the days I’vе slaved/Okay, I’m tired of being angry/So if you want to try and hush my voicе, you should hang me/Fuck you and your gentrification/Why’d you have to come on to my ends and try and change s*it?”

Queste canzoni anticipano l’uscita dell’EP di debutto di Enny, che dovrebbe vedere la luce nei prossimi mesi. In attesa di ulteriori dettagli sul progetto, vi invitiamo a recuperare Same Old cliccando sul link che trovate qua sotto.

Noi crediamo che la rapper abbia un potenziale enorme e siamo davvero curiosi di vedere dove la porterà la sua carriera musicale. Cosa pensate di Enny? Siete d’accordo sul fatto che sia uno dei nomi più interessanti della scena britannica contemporanea? Fateci sapere la vostra nei commenti!

Commenti