Akran ha pubblicato il nuovo EP intitolato Jungle Biz, per ricordarci dell’importanza del rap underground.

Jungle Biz è il titolo del nuovo EP di Akran, pubblicato solo 4 mesi dopo Cannibal Party.

Chiaramente, dato il periodo, i web magazine e i siti di settore parlano in tutti i modi del Festival di Sanremo, in cui sono coinvolti anche tanti artisti provenienti dalla scena Urban italiana. Ovviamente siamo felici nel vedere il nostro genere preferito finalmente preso in considerazione dalla kermesse nazionalpopolare per eccellenza. Ma occorre ricordare che l’hip-hop, per definizione nasce come musica alternativa, in rappresentanza delle minoranze.

Akran con il nuovo EP Jungle Biz ce lo vuole ricordare, ancora una volta. Le tematiche di strada, unite allo struggle della vita quotidiana, rendono questo lavoro particolarmente intimo.

La scena musicale in questi anni è in un ambiente spaccato, nel quale vediamo da una parte ostentare ricchezza e brand, mentre dall’altra artisti snaturati per diventare radio-friendly. Il rap, nella sua forma più pura e underground, semplicemente rappresenta quello da cui tutta la scena è partita. Le radici di tutto. Il rap di Akran vuole rappresentare esattamente questo.

Ci piace pensare che il rapper bolognese abbia scelto la release date proprio per ricordarci, che la scena underground prosegue senza sosta, indipendentemente da quello che la Rai trasmette in prima serata. Tantomeno da quanti ragazzini si montino la testa pensando di fare soldi con la musica.

Il disco è breve ma ben curato. Akran stesso cura le produzioni di 3 tracce, mentre le altre 4 sono affidate a Dj West, FatFatCorfunk, Farina ed Efferre. Non sono presenti invece featuring nelle strofe.

È fuori ora, su tutte le piattaforme digitali, per CCX2 Entertainment, qua sotto trovate il link per lo streaming: buon ascolto!

Commenti