Nas dedica Fallen Stars Flying alle vittime più fragili del razzismo.

Dopo il sorprendente dodicesimo capitolo discografico King’s Disease, Nas torna con un potente nuovo brano. Fallen Stars Flying, drammatica nelle sue melodie e strofe, sarà l’inedito simbolo dello speciale sul libro Tra Me e il Mondo che sarà trasmesso su HBO domani.

Il capolavoro di Ta-Nehisi Coates continua a rappresentare uno dei cuori principali dell’orgoglio nero in risposta al drammatico panorama sociale statunitense. La penna di Coates nella sua versione visiva vedrà la presenza di nomi come Mahershala Ali, Angela Bassett e T.I. mentre a guidare la parte musicale ci penseranno brani che hanno rappresentato le rivolte di questo 2020 come The Bigger Picture di Lil Baby.

Nasir Jones in persona ha confezionato un brano inedito per l’occasione. Fallen Stars Flying punta a dipingere quelle che sono le stelle più preziose volate via.

I giovani neri con le loro domande, le loro paure e ansie sono il simbolo del danno della violenza razziale che non distrugge solo carne ma tutto ciò che la colora. Così in un’elegante danza poetica, i due mondi diversi ma uguali di Nas e Coatis collidono per dare forza al messaggio infinito.

When you strong stand-tall soldier, they lean on you, expectin’ you not to fall over (…) so i absord your pain but the shit start weighin’ on me

Ancora una volta Nas e la sua discografia illuminano un tunnel rimasto a lungo buio e da cui si sta cercando di uscire da troppo tempo.

I MET A YOUNG QUEEN, THE LITTLE GIRL ASKED FOR MY AUTOGRAPH. SHE SAID MY VERSE FROM “BLACK GIRL LOST” MADE HER FIND HER WAY. SHE SAID SHE GOT TATTED WINGS ON HER BACK SO WHEN SHE WANT SHE CAN FLY AWAY.

Fallen Stars Flying è già la colonna sonora perfetta per quello che siamo sicuri sarà una potente visione.

Leggi il nostro speciale sul libro Tra Me e il Mondo: Tra Me e il Mondo: Lettera ad un figlio.

Commenti