Akran insieme a tanti ospiti in un Cannibal Party.

Si chiama Cannibal Party il nuovo album di Akran, pubblicato oggi su tutte le piattaforme digitali.

Il rapper di Bologna pubblica questo lavoro un anno dopo il suo lavoro datato 2019, Melting Pot, vol.1. Il disco è stato anticipato dal video della traccia Dress code, che vanta i featuring di Brenno Itani e Ugo Borghetti direttamente dalla CXXI/Lovegang.

All’interno del disco è anche presente la traccia Brown Sugar, pubblicata ad aprile, mentre non è presente l’altro brano pubblicato nel 2020 da Akran, ovvero Dimenticare, che obiettivamente si sarebbe discostato dal concept dell’album Cannibal Party.

In questo album Akran cura anche tutte le produzioni, eccetto 4 curate da St. Luca Spenish.

Attitudine di strada e credibilità non mancano di sicuro a questo album, reso sicuramente più apprezzabile al grande pubblico dai numerosi featuring soprattutto della scena bolognese, ma non solo. Troviamo infatti Youss Yakuza, Brain FNO, Metal Carter, Brenno Itani, Ugo Borghetti, Inda, Giovane Feddini, Santo Trafficante, Clubsmokas ed EliaPhoks.

La grafica del disco è curata invece da Ceero Prod.

L’album è breve, dura infatti solo una mezz’oretta ma ha il pregio di essere piacevole e non stancare, come invece può capitare con album più lunghi. È stato pubblicato per ora esclusivamente in formato digitale, non sappiamo ancora se saranno previste copie fisiche.

Voi lo avete già sentito? Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Commenti