Numerosi indizi ci suggeriscono che manca davvero poco al nuovo album di Sfera Ebbasta.

Ne è passato di tempo da quella fermata del bus a Cinisello, la realtà intorno a me non è più la stessa…certe dinamiche sono solo un lontano ricordo” è con una caption su Instagram e quest’immagine ben precisa che Sfera Ebbasta ci introduce ad un nuovo capitolo del suo percorso artistico: lui seduto ad una banchina del bus di Cinisello Balsamo e tutto intorno a lui che cambia alla velocità della luce; così tanto in fretta che i ricordi di quella che era la sua vecchia vita sono ormai ben distanti dalla quella odierna. È poi alla fine che Sfera ci suggerisce che è pronto a tornare: “ora però tocca a me, tocca a noi ancora una volta e non vedo l’ora“. Tutto questo, sommato ai manifesti pubblicitari che hanno invaso Milano negli ultimi giorni con le sue iniziali, è un chiaro indizio che il nuovo album di Sfera Ebbasta è davvero vicino.

A XDVR, un album fresco volendo essere riduttivi e anche per certi versi eccessivo per un 2015 ancora troppo legato a sonorità più classiche, ha fatto seguito un più maturo Sfera Ebbasta (acquistalo QUI), l’album, ed un mediocre e vivace (forse troppo) Rockstar con la successiva Popstar Edition. Rockstar è l’ultimo album rilasciato da Sfera ad inizio 2018 e che ha visto poi un susseguirsi di diversi singoli e la partecipazioni a brani, anche di artisti internazionali, come: Mwaka Moon con Kalash, Machika Remix di J Balvin con anche G- Eazy, Pablo feat. Russian e collaborazioni tutte all’italiana con Ghali, Mahmood, Geolier e Shiva.

È proprio per via di un percorso artistico così ricco, non estraneo a innumerevoli e continue controversie e critiche, che l’annuncio di un nuovo album di Sfera Ebbasta ha inevitabilmente richiamato tutta l’attenzione su di sé.

Sfera, oltre ad essere un artista in grado di riconoscere sempre (o quasi) le mosse vincenti, è al tempo stesso una persona consapevole delle “accuse” che gli sono state mosse contro in questi anni, come ben testimoniato da queste sue parole: “Molti mi hanno detto che sono cambiato, che il successo mi ha cambiato… ma probabilmente l’unica cosa che è cambiata è la mia visione delle cose e delle persone che mi circondano…quando mi metto davanti al microfono sento le stesse identiche vibrazioni di quando ancora non ero Famoso“. Il fulcro della caption di Instagram pubblicata dal rapper di Ciny sembra proprio questo: il cambiamento per via del successo secondo molti e il suo voler ribadire di aver ancora la stessa ambizione e fotta degli inizi. Che sia questo il motore del nuovo album in arrivo?

Restate con noi per i successivi aggiornamenti sul nuovo disco in uscita di Sfera Ebbasta.

Update – Famoso: svelato il titolo e la tracklist del disco di Sfera.

Famoso: questo il titolo dell’album di Sfera Ebbasta in uscita il 20 novembre. Assieme a queste due prime informazioni è stata svelata anche la tracklist del progetto:

1- Bottiglie Privè
2- Abracadabra feat. Future
3- Baby feat. J Balvin
4- Macarena feat. Offset
5- Hollywood
6- Tik Tok feat. Marracash & Guè Pequeno
7- Male
8- Giovani Re
9- Gelosi
10- 6 AM
11- Salam Alaikum feat. 7ARI & Steve Aoki
12- Gangang feat. Lil Mosey
13- $€ Freestyle

Ovviamente la prima cosa che salta all’occhio sono i feat: al di là di Marracash e Guè Pequeno infatti, sono presenti tutte collaborazioni internazionali con artisti come Future, J Balvin, Offset... Con quest’ultimo per altro, Sfera può vantare di avere all’attivo feat. con ben due membri dei Migos: ricordiamo infatti Cupido nel 2018 con Quavo, contenuta in Rockstar.

Alla produzione troviamo invece Charlie Charles  e Drillionaire, passando poi per Steve Aoki, Sky Rompiendo, Junior K e London On Da Track, fino ad arrivare a niente meno che Diplo.

Un disco che si preannuncia esplosivo dunque tanto per le collaborazioni, quanto per le variegate e sorprendenti produzioni.

Clicca QUI per pre-ordinare, Famoso, l’album, anche in versione vinile autografata.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ne è passato di tempo da quella fermata del bus a Cinisello, la realtà intorno a me non è più la stessa, ormai certe dinamiche sono solo un lontano ricordo. Molti mi hanno detto che sono cambiato, che il successo mi ha cambiato … ma probabilmente l’unica cosa che è cambiata è la mia visione delle cose e delle persone che mi circondano, per quanto riguarda me quando mi metto davanti al microfono sento le stesse identiche vibrazioni di quando ancora non ero Famoso, la stessa fame, la stessa ambizione. Sono stato in silenzio per molto tempo perché penso che il silenzio faccia più rumore delle parole; ora però tocca a me, tocca a noi ancora una volta e non vedo l’ora 😈

Un post condiviso da $€ 📈 (@sferaebbasta) in data:

Commenti