Testo di Weekend di Slait, Young Miles, Lazza, Madame e Massimo Pericolo.

Per ascoltare il testo di Weekend di Slait, Young Miles, Lazza, Madame e Massimo Pericolo o acquistare il disco clicca qui.

Yea
Yea
Ehi

Vorrei dirti le cose che tutti ti dicono
Però pensarle davvero
E finire gli zeri sul conto con te
Con il rischio di tornare a zero
Fare sotto la luce del sole le cose
Che prima facevo di sgamo
E scoparti più forte per tutta la notte
Finché ci scordiamo chi siamo
Non so dirti “ti amo” per finta
Se mento è solo una questione di benefit
Però lì sono bravo talmente
Che a forza di farlo sto quasi per crederci
Ho un carattere pessimo
E scusa se esagero con le storie che faccio
So che 9 su 10
Ogni lasciata è persa di me e del mio cuore di ghiaccio
Non so come mai
Una frase ad effetto alle volte la provi
Ma ottieni l’effetto contrario
Ed è proprio il momento perfetto in cui, giuro
Se fossi uno spettro, scompaio
Ho sentito chi fa come mi conoscesse
Però non sa nulla di me
E ti dice che il mio non è un vero lavoro
E fatturo pure nel weekend

Non so come mai
Quando stavo da sola non volevo nessuno, ma
Adesso penso che ti vorrei qua
Non so come mai
Quando stavo con gli altri
A una disco serata non mancava niente
Però ora manchi te

Non so come mai
Le emozioni che provo non voglio sopprimerle
È strano da dire
Non sono più illusioni le promesse
Dopo due sorsi di gin
Ridi con me, piangi con me, scopa con me
Non so come mai

Sobrio sull’Audi Sport che li conto
Ma è sulla Punto sbronzo che ho fatto il botto
L’amore fa più male del cocco
Perciò adesso scopo col Cristo sul collo
Razzista per molti
Ma è il solo colore che cambia il valore sui soldi
Hai già sentito ciò che dico perché è vero, st*onzo
E ogni mio testo me lo leggi negli occhi
Su le mani se ti piace la f*ga
Scopa con me perché fa bene alla linea
Se scendo in strada, qua la gente si gira
Mi sento come la mia cazzo di tipa
E volevo solamente una villa
Essere una tipa f*ga e stare sempre tranquilla
E far sempre una m*nchia, ma è sempre in salita
E c’ho sempre più sete, ma ho sempre la birra
Cambi il mondo con la pace, c*zzate
Fra io sono cambiato a mazzate
Chiedi al mio bro che ne ha già viste tante
Che il mio bro è triste, l’ha lasciato l’amante
Prima del rap non andavo al mare
Ora potrei andare, mi lasci e sto in pace
Rappo per mangiare, mica per scopare
Piango per mia madre, non per ste p*ttane

Non so come mai
Quando stavo da sola non volevo nessuno, ma
Adesso penso che ti vorrei qua
Non so come mai
Quando stavo con gli altri
A una disco serata non mancava niente
Però ora manchi te

Non so come mai
Le emozioni che provo non voglio sopprimerle
È strano da dire
Non sono più illusioni le promesse
Dopo due sorsi di gin
Ridi con me, piangi con me, scopa con me
Non so come mai

Correlato:

  • Scopri le ultime uscite del rap italiano e internazionale cliccando qui.
Commenti