Living Off Xperience è il quarto album in studio dei The LOX.

Sono passati diversi mesi, forse anni, dalla promessa di un nuovo album da parte dei The LOX ma Jadakiss, Styles P e Sheek Lounch hanno finalmente deciso di lasciare libero Living Off Xperience.

I precedenti singoli Loyalty And Love (che qui chiude le danze come outro) e Gave It To ‘Em (che invece le apre) lasciavano presagire un buon mix tra street rap e testi ispiratori ed è proprio ciò che abbiamo avuto.

Living Off Xperience dei The LOX vive proprio di esperienza, quella ottenuta dal trio e dalla loro frastagliata ma iconica carriera.

Dagli scontri con Puff e la sua Bad Boy fino al contratto con la Roc Nation, i The LOX hanno inserito ogni lato della loro anima sonora in questo nuovo album. Nell’ultimo singolo Bout Shit c’è persino una rarissima presenza di DMX che ci riporta ai primi del 2000 senza troppe pretese.

Ed è proprio la nostalgia uno dei fattori più convincenti di Living So Xperience, tra un fantastico beat di Large Professor e le caratteristiche melodie di Scott Storch siamo indubbiamente davanti ad un prodotto che farà la felicità dei fan alienando magari chi  invece aspettava una rivoluzione artistica.

La scelta delle collaborazioni è stata minuziosa, prendendo giganti del passato come T-Pain ma anche le nuove fiamme della scena direttamente dalla Griselda Records (Westside Gunn e Benny The Butcher). Racconti di strada e sfoghi lirici su scelte sbagliate e condizioni incapaci di riflettere le proprie esigenze vengono affrontati in brani come Testify e My America, alcune dei migliori momenti del progetto.

Living So Xperience è un ascolto obbligatorio per i fan di lunga data, non possiamo dire altrettanto per i nuovi arrivati.

Commenti