Nel giorno del suo ventitreesimo compleanno Cordae ha annunciato l’uscita di Gifted, in collaborazione con Roddy Ricch.

Mercoledì 26 agosto, giorno del suo compleanno, Cordae ha annunciato l’uscita di un nuovo brano: la traccia, non a caso, si chiama Gifted. In questo caso il regalo è per tutti i fan che aspettavano da tempo l’uscita di nuova musica da parte del rapper del North Carolina. Il featuring presente in Gifted è di Roddy Ricch, uno dei nomi più caldi degli ultimi mesi.

Il brano arriva in un momento particolare per Cordae, visto che la sua crew YBN si è da poco sciolta. Del collettivo YBN facevano parte anche YBN Nahmir e YBN Almighty Jay. L’uscita di Cordae dalla crew ha coinciso con il cambio del nome e un futuro tutto da costruire.

Qui sotto il post pubblicato da Cordae sulla sua pagina Instagram prima dell’uscita di Gifted.

Gifted sigilla la collaborazione tra due dei migliori giovani presenti sulla scena americana. Sia Cordae che Roddy Ricch erano stati inseriti nella XXL Freshmen Class del 2019 e su entrambi le aspettative erano molto alte. Aspettative che, in entrambi i casi, sono già state ampiamente ripagate sia dal punto di vista della qualità della musica sia dal punto di vista dei numeri ottenuti.

“I told niggas that I would make it, they said, “No way”
Watch them niggas that might eat up off of your plate”

La traccia parla dell’enorme cambiamento avvenuto nella vita di questi due ragazzi di 23 e 22 anni grazie ad un dono che hanno ricevuto e, soprattutto, saputo sfruttare: il talento.

Cordae e Roddy raccontano il loro passato travagliato mettendolo in contrapposizione con il proprio presente splendente. Le cose si possono cambiare, anche se chi è intorno a te continua a ricordarti che non puoi farcela.

L’intro e il pre ritornello del brano sono affidati a Ant Clemons, artista che molti conosceranno per il ritornello di All mine di Kanye West ma che vanta, tra le altre, collaborazioni con artisti importanti della scena urban come Jay Z, Ty Dolla Sign, Beyoncé e Childish Gambino.

Ascolta Gifted di Cordae e Roddy Ricch qui sotto.

Due ore dopo l’uscita della canzone è stato caricato anche il video, diretto da Cole Bennet, sul canale YouTube Lyrical Lemonade. Il video si conclude con una citazione di Huey P Newton, attivista afroamericano cofondatore delle Black Panther.

The revolution has always been in the hands of the young. The young always inherit the revolution.

È lampante il riferimento al momento storico che stiamo vivendo e che riguarda in gran parte la situazione in cui si trovano gli Stati Uniti. Se non fosse abbastanza chiaro, la citazione di Newton è seguita da un’altra frase: “Defund the police. Arrest and convict the killer cops.” Il tutto si chiude con l’hashtag dei nomi di Jacob Blake, Breonna Taylor, George Floyd e Elijah Mclain. Tutte vittime della violenza e del razzismo della polizia americana.

Tornando a Cordae, ancora non sappiamo se questo singolo possa essere il preludio ad un progetto più corposo o ad una serie di singoli. Dopo l’eccellente lavoro fatto con il suo primo album The Lost Boy, disco nominato ai Grammy come miglior album del 2019,  le aspettative di fan e addetti ai lavori sono alle stelle. Cordae ha tutte le carte in regola per ambire a un ruolo di primissimo piano nel panorama musicale americano e internazionale. Del resto, la rivoluzione è sempre stata nelle mani dei giovani. I giovani ereditano la rivoluzione.

Guarda qui sotto  il video diretto da Cole Bennet.

 

Commenti
blank
Scrivere è il mio modo di parlare senza essere interrotto. Per il resto del tempo ascolto. Soprattutto rap.