Si intitola Infamia il nuovo singolo di Chicoria con il featuring di Massimo Pericolo, fuori ora su tutte le piattaforme.

Il rapper romano Chicoria è tornato con un singolo inedito intitolato Infamia, che vede il featuring di Massimo Pericolo.

In questo brano vediamo due generazioni a confronto sulla stessa traccia. Da una parte Armando “Chicoria” Sciotto, classe 1979 provenienza Roma, appartenente a crew storiche quali, ZTK, In The Panchine, Truceklan. Dall’altra parte Alessandro “Massimo Pericolo” Vanetti classe 1992, provenienza Varese, senza un particolare background all’interno di crew hip-hop bensì una fanbase nata a seguito di alcuni pezzi pubblicati su YouTube, poi confermata dalla pubblicazione del primo album ufficiale e dai numerosi featuring nell’ultimo anno.

Insomma, due rapper che potrebbero sembrare agli antipodi del genere che invece si dimostrano affiatati sulla stessa traccia, accomunati da diversi elementi: le esperienze in carcere, la sincerità dei propri versi, l’amore per l’hip-hop e soprattutto l’odio per la Divisa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

📀📀📀 @chicoriaztkofficial Feat @massimopericolo #Infamia è fuori ora 🔥🔥🔥 @sucreamrecords @sonymusicitaly

Un post condiviso da Sucream records (@sucreamrecords) in data:

Questa nuova traccia conferma per l’ennesima volta la realness del veterano Chicoria, così come l’attitudine e la crudezza delle rime di Massimo Pericolo.

Il beat del brano è prodotto da Depha Beat e Crookers, già assiduo collaboratore di Chicoria e di altri membri del Truceklan, che cuce per l’occasione una base moderna e potente, su cui si coniugano splendidamente i flow dei due rapper, seppur molto diversi tra loro.

Chicoria torna con un singolo inedito che mancava ormai da quattro anni. L’ultimo album inedito Lettere era infatti stato pubblicato nel 2016. Negli anni seguenti si era dedicato maggiormente alla scrittura, con la pubblicazione del libro Dura Lex 2.

Il brano esce per l’etichetta Sucream Records, in licenza esclusiva a Sony Music Italia. Non sappiamo ancora se questo brano farà parte di un progetto più ampio, per il momento godiamoci questa piccola perla.

Potete sentire il brano qua sotto. Fateci sapere cosa ne pensate.

Commenti