Apparsa da qualche giorno, su forum e canali Reddit, la leggendaria cartella Record 4 Hype, una versione inedita di My Beautiful Dark Twisted Fantasy di Kanye West.

Tanto si è detto e altrettanto si è scritto su My Beautiful Dark Twisted Fantasy in ormai quasi dieci anni dalla sua uscita. Quinto album in studio di Kanye West, rilasciato il 22 novembre 2010, MBDTF ha rappresentato un netto spartiacque nella carriera dell’artista di Chicago ed è oggi considerato (quasi) all’unanimità come il punto più alto che Yeezy abbia mai raggiunto in carriera.

L’Influenza del disco sull’intero genere hip hop successivo è indubbia su tutti i fronti: dalle strumentali all’uso dei sample, dall’estetica al concept dell’album. Niente da fare, MBDTF segna davvero un prima e un dopo per tutto il rap americano.

A confermare l’impatto del disco sull’immaginario collettivo ci ha pensato anche la Billboard americana che,lo scorso novembre, stilando la classifica dei 100 album più influenti del decennio, ha inserito il quinto album di Kanye al vertice della lista.

É però facile tessere le lodi di un artista a posteriori, mentre è molto più interessante provare a collocarsi idealmente nell’esatto periodo storico in cui l’album è uscito.

Nel 2010, infatti, Kanye era reduce da un’aspra polemica legata a una sua famigerata “incursione” sul palco degli VMA’s del 2009, durante la premiazione di Taylor Swift. Se pensiamo alle ultime uscite pubbliche di Kanye, questo episodio potrà sembrare davvero poca cosa, eppure all’epoca comportò una forte battuta d’arresto per il nostro, il quale vedrà anche cancellato il tour assieme a Lady Gaga, Fame Kills.

Come se non bastasse, l’ultimo disco di Kanye, 808’s & Heartbreaks (oggi pienamente rivalutato), a causa del radicale cambio di sonorità rispetto ai dischi precedenti, era riuscito nell’impresa di scontentare quasi tutti. Insomma, Kanye era atteso al varco e sbagliare non era concesso.

Già a partire dall’estate del 2010, tuttavia, comincia a girare in rete una cartella .zip (Record 4Hype) contenente una prima versione dell’album, destinata appunto al regista Hype Williams (che successivamente si dedicherà proprio alla scrittura del visionario cortometraggio Runaways), e coperta da una password che nessuno, né al tempo né in seguito, riuscirà a decodificare. Almeno fino a qualche giorno fa, quando un utente anonimo del sito 4chan ha finalmente individuato la chiave, così da scoperchiare un ambito tesoro rimasto sigillato per dieci lunghi anni.

Ascoltare questa versione di MBDTF permette di entrare nel vivo del processo creativo di Kanye. I sedici file che troviamo in questa cartella, infatti, hanno il fascino di un cantiere aperto, ancora in evoluzione. Al suo interno ci si può imbattere, ad esempio, in interludi poi cestinati (Chain Heavy, Holding Me Back), o in brani poi impiegati altrove (That’s my B*tch, qui orfana della strofa di Jigga).

In alcune tracce, invece, le differenze con la versione definitiva sono minime, è il caso di POWER e Runaway. Al contrario, certe canzoni appaiono lontane dalla propria forma finale come in Monster, dove Jay-Z è assente mentre Kanye rappa una seconda strofa, che poi troverà diversa collocazione in Dark Fantasy; ancora, possiamo ascoltare una breve e abbozzata versione di Blame Game, in cui mancano gli effetti vocali della definitiva, il campione (April 14th di Aphex Twin) non è ancora stato riarrangiato e il ritornello è intonato soltanto da Kanye West. Una versione certamente grezza, eppure spontanea e suggestiva, forse anche più di quella finale.

Le differenze tra le due versioni sono però molte di più, in alcuni pezzi addirittura infinitesime, e indicano chiaramente il perfezionismo di Kanye West: vi invitiamo quindi a scovarle tutte, la cartella Record 4 Hype è ormai ovunque.

Correlato:

Commenti