Testo di Bianco di Gemitaiz e Mace.

Per ascoltare il testo di Bianco di Gemitaiz e Mace clicca qui.

Ehi
Sì baby, stasera esco
Almeno lo sai che sono onesto
A casa sto depresso
Tu fatti la solita foto al cesso
Siamo quei ragazzi sopra quei muretti
Niente panta stretti, tutti pazzi
Siamo in 120 tipo ai palazzetti,
Al ritorno non ci prendono in taxi
Al bar le bottiglie bro
Prendine cinque minimo
Che tanto il tempo è ciclico
Lei è brava poi la chat la elimino
Teschi
Anche con quaranta gradi sopra i teschi
Sembriamo motori tedeschi
Non mi dire “guardie” che mi prende un colpo
Come quel tuo amico dopo che fa un colpo
Pensavano non saremo rimasti molto
Adesso ci sediamo e ci mangiamo il polpo
Uuh, non mi dire
So già la serata come può finire
Una passeggiata fra sopra le righe
Con il mio amico tormentato che sogna due f*ghe
Ah, chiama il 118 che siamo sul bordo del fosso
Con i fra che ne girano una al semaforo rosso
“Per favore andiamo a casa, dai frate, sono stanco”
Invece no, ti fai un’altra notte in

Bianco, bianco, bianco
A casa non ci torno
Bianco, bianco, bianco
Ti fai un’altra notte in
Bianco, bianco, bianco
A casa non ci torno più
Bianco, bianco, bianco
Ti fai un’altra notte

Correlato:

  • Scopri le ultime uscite del rap italiano e internazionale cliccando qui.
Commenti