YG con il suo brand 4Hunnid lancia un chiaro segnale a sostegno della comunità nera di Los Angeles, colpita dalla recente crisi economica dovuta al COVID.

L’ultimo drop di 4Hunnid, brand di streetwear di cui YG è proprietario, racchiude lo zeitgeist di questi primi mesi del 2020. Infatti, se dovessimo selezionare due keywords in grado di rappresentare questa prima metà dell’anno, la scelta ricadrebbe senz’altro su COVID 19 e #blacklivesmatter.

Si tratta, senza dubbio, dei temi mediatici più caldi degli ultimi mesi la cui ricaduta si è fatta sentire su milioni di persone in ogni angolo del pianeta. Ciò è piuttosto evidente negli Stati Uniti, paese in cui l’emergenza sanitaria, economica e sociale è piuttosto pressante.

Il rapper di Compton ha scelto di realizzare un drop appositamente dedicato al momento storico che stiamo vivendo. Il tema centrale della collezione prende spunto dai recenti episodi di razzismo che hanno coinvolto gli Stati Uniti. Inoltre 4Hunnid, in collaborazione con LISC Los Angeles, distribuirà sovvenzioni e offrirà assistenza tecnica e altre risorse a tutte le attività della comunità nera di South Los Angeles, colpite dai recenti eventi e dai danni economici causati dalla pandemia.

“I’m an artist who comes from the streets and represents the streets so it’s important for me to support my community and give back to South LA”

Per YG, come per molti altri rapper americani, la propria comunità assume un ruolo molto rilevante. Gesti di questo tipo non sono affatto inconsueti negli USA dove capita spesso che personaggi famosi cerchino di ridare indietro alla propria città una parte di quello che hanno ottenuto.

YG aveva già dato il suo apporto alla causa #blacklivesmatter attraverso la musica pubblicando la traccia FTPIn questo caso, invece, ha cercato di fare sentire la sua vicinanza ancora più concretamente.

Clicca QUI sotto per vedere la collezione di 4Hunnid.

Commenti