Malandrino è il primo estratto di 17, l’album di Emis Killa e Jake La Furia in uscita a settembre e targato Sony Music.

Abbiamo avuto sette giorni – anzi, noi qualcuno di più a dire il vero – per metabolizzare il fatto che Emis Killa e Jake La Furia hanno deciso di unire le forze per dare vita a un disco a quattro mani e oggi, venerdì 24 luglio, possiamo finalmente averne un assaggio grazie al loro primo singolo, Malandrino.

Seppur negli ultimi anni abbiano abbracciato più che volentieri altre sonorità, i due rimangono tra i massimi esponenti del rap milanese grazie a quell’infinita dose di barre serrate lanciate sopra i beat dai primi anni duemila e che di recente per nostra fortuna sono tornati a fare, in particolare l’ex Fame.

Ora però è il turno di fare sul serio, con un progetto ufficiale presentato come essere stato scritto “con l’attitudine di strada“, e Malandrino ne è l’apripista.

Sopra una produzione di Low Kidd, Emis e Jake rivivono il loro passato tra impennate sugli scooter e “lame nel buio dei vicoli“, riportandoci ai tempi di chi c’era “prima della trap, prima dei bicchieri di lean, prima del Vicodin” e che di gavetta ne ha fatta a pacchi. Una vita passata assieme ai “balordi” che li ha resi quelli che sono ora e che non vediamo l’ora di assaporare nelle prossime tracce che hanno in serbo per i loro fan a settembre.

Un back in the days lo si ha anche con la sedici di Emis in cui riprende le storiche barre di Neffa in Lo Straniero, adattandole però all’inedito fuori ora:

“Quando andavo a scuola da bambino
La gente nella classe mi chiamava malandrino”

Voi cosa ne pensate di Malandrino di Emis Killa e Jake La Furia? Ha rispettato le vostre aspettative? Fatecelo sapere nei commenti dopo aver cliccato play qui sotto. Buon ascolto!

Correlato:

  • Clicca QUI per leggere il testo di Malandrino di Emis Killa e Jake La Furia.
Commenti