Testo di Vivo di Ernia.

Per ascoltare il testo di Vivo di Ernia o acquistare il brano clicca qui.

Sono ancora vivo
M’hanno sparato in faccia
Sono ancora vivo
Mi hanno strappato il cuore
Sono ancora vivo
Mi hanno cambiato il nome
Sono ancora vivo

E mi sento così vivo
M’hanno sparato in faccia
Sono ancora vivo
Mi hanno strappato il cuore
Sono ancora vivo
Mi hanno cambiato il nome
Sono ancora vivo
Mi sento così vivo

Alle scariche d’ansia
Al credere al karma
Al quartiere di notte
Le botte nel naso, quelle prese in faccia
Quando la sf*ga sembra che non basta
La tipa sbagliata, quella che lascia
Perché forse non ero abbastanza
E pure a quelle che stavan con me
Quando offrivo soltanto le rose del Bangla
Ai genitori delusi
Le facce pulite, le facce coi musi
E ai Sancarlini e agli zarri
Azioni decise, pensieri confusi
Alle paglie, le marche, le maglie
Specchietti girati
I sogni e la biro
Lo sbirro buono e lo sbirro cattivo
Le panche, le Rizla, la wedra del Cilum
Alla bocca che non ha saliva
Tornare alle 4, la sostitutiva
All’amico di sempre
A quello che quando perdevi ti sostituiva
I pianti e le grida
Strette di mano e strette sul cuore
Se mette alle strette la vita
Il tour con la Yaris e il tour con la Beema
Una cosa forse l’ho capita, che

Sono ancora vivo
M’hanno sparato in faccia
Sono ancora vivo
Mi hanno strappato il cuore
Sono ancora vivo
Mi hanno cambiato il nome
Sono ancora vivo
Mi sento così vivo
Ho come l’impressione che il mio posto è questo qui
Mi faccio paura quando mi sento così
Sono appena uscito dal fango
Con la faccia pulita di un santo

E mi sento così vivo
Sono ancora vivo
M’hanno sparato in faccia
Sono ancora vivo
Mi hanno strappato il cuore
Sono ancora vivo
Mi hanno cambiato il nome
Sono ancora vivo
Mi sento così vivo

La relazione tossica, amore cicuta
Sabato roccia, domenica in tuta
Gli amici duri cresciuti di forza
Ma che son dolci se levi la scorza
Allo specchio ti vedi ruggire
Ma dal vivo nulla, chi imita chi?
Per prendere il largo c’ho messo una tigre al guinzaglio
Che questa è “La Vita di P”
Non ho mai visto un’alba così
Quando l’unico scopo era aspettare il giorno
Quando dicevano “saresti chi?”
L’Inferno è vuoto perché ho i diavoli intorno
Finché non ti affermi, nei pensieri termiti
Frate in quelle condizioni un illuso
Più loro han parlato, più ora son germi
Li ignoro, termini e condizioni d’uso
Agli hotel di lusso e i motel ad ore
Club imballati, pieni di persone
Al freddo quando stavo solo
I sorrisi di sti ragazzini al calore
Alla tipa che non chiami amore
Ma quando si alza ti lascia il suo odore
Che ti accorgi di saper amare
Soltanto se prima ti sparano al cuore
Ma

Sono ancora vivo
M’hanno sparato in faccia
Sono ancora vivo
Mi hanno strappato il cuore
Sono ancora vivo
Mi hanno cambiato il nome
Sono ancora vivo
Mi sento così vivo
Ho come l’impressione che il mio posto è questo qui
Mi faccio paura quando mi sento così
Sono appena uscito dal fango
Con la faccia pulita di un santo

E mi sento così vivo
M’hanno sparato in faccia
Sono ancora vivo
Mi hanno strappato il cuore
Sono ancora vivo
Mi hanno cambiato il nome
Sono ancora vivo

Correlato:

  • Scopri le ultime uscite del rap italiano e internazionale cliccando qui.
Commenti