Dopo aver attraversato ogni fase del genere in Italia, Big Fish pubblica il suo libro intitolato: Il Direttore Del Circo, edito per Sperling & Kupfer.

È difficile credere che una figura innovatrice ed autoritaria come quella di Big Fish possa ripetersi nel presente del rap italiano. I personaggi all’interno del genere sono così tanti che ormai riconoscerne l’effettivo ruolo artistico sembra accessorio: rapper, produttori, manager e “influencer” del rap sono ormai all’ordine del giorno, inflazionando il concetto di notorietà e di fama acquisita per meriti e comunicando spesso solo la superficie di quello che è un iceberg molto più profondo.

In questa fitta boscaglia si distinguono però delle figure di riferimento, che con fare silenzioso e sapiente hanno accompagnato l’evoluzione del rap in Italia lavorando dietro le quinte, evitando di far parte di questo immenso circo: è proprio il caso di gente come Big Fish che – insieme a molti altri colleghi, come Don Joe – ha deciso di perseguire la sua strada anche quando le indicazioni sembravano cambiate.

Questo vuole essere il suo nuovo libro, Il Direttore Del Circo: uno sguardo inedito e senza filtri sull’attuale industria musicale, raccontandone i successi e gli insuccessi, facendone emergere gli aspetti più controversi così come le sue behind stories.

Il libro, edito per Sperling & Kupfer, è disponibile da martedì 26 maggio e potrebbe fungere da manuale per capire le possibili diramazioni dell’industria del rap, ora che questa situazione sembra aver stravolto ogni certezza. Così come è riuscito a reinventarsi negli anni, abbracciando con successo praticamente ogni fase del genere in Italia (dai Sottotono a Chadia Rodriguez) magari la lungimiranza e la dedizione di Fish potranno darci delle risposte che oggi tardano ad arrivare.

Per acquistare Il Direttore Del Circo (Come sopravvivere alla musica) di Big Fish clicca QUI.

Commenti