Moha La Squale ha recentemente pubblicato il suo ultimo singolo On roule che anticipa il suo secondo album ufficiale, previsto per il 2020.

Moha La Squale è un rapper francese di origini algerine che da due anni a questa parte sta incontrando un grosso successo di pubblico in Francia. Dopo essersi fatto conoscere con dei freestyle pubblicati sulla sua pagina Facebook, nel 2018 pubblica Bendero, il suo primo disco ufficiale.

Nel 2019 pubblica diversi singoli, tra cui Ma Belle, vera e propria hit certificata disco di diamante in patria. Lo scorso 10 aprile La Squale ha pubblicato On roulesingolo che anticipa l’uscita del suo nuovo album ufficiale previsto per quest’anno.

 Ascolta On Roule qui sotto.

Moha La Squale è nato nel 1995, un anno storico per la cultura hip hop francese e non solo. Si tratta, infatti, dell’anno in cui nelle sale cinematografiche usciva La Haine, il film di Mathieu Kassovitz con protagonista Vincent Cassel, che presenta uno spaccato della vita quotidiana nelle banlieues parigine.

La Haine, in italiano L’Odio, è divenuto nel tempo un vero e proprio cult per gli amanti della cultura hip hop. Alcune scene di esso sono ambientate proprio nel Quartier des Amandiers, meglio conosciuto come La Banane, dove è cresciuto La Squale. Ed è proprio al suo quartiere che il rapper venticinquenne dedica Bienvenue à la Banane, uno dei primi freestyle che ha attirato l’attenzione su di lui.

Guarda qui sotto il video di Bienvenue à la Banane.

“Le rap de bas c’est la rue et pour moi c’est pour parler de nous, pour parler de la rue.”

La storia dell’artista francese è una storia che incarna abbastanza l’hip hop: dalla strada al successo grazie alla musica e alla creatività. Cresciuto nella banlieue parigina, lascia la scuola in seconda superiore e nel 2013 viene arrestato due volte. Nel 2015, però, qualcosa nella sua vita cambia: ottiene un ruolo come attore protagonista nel cortometraggio La Graine.

Dopo la sua prima esperienza come attore, La Squale si mette a lavorare e inizia a studiare teatro in una scuola di Parigi. Nella sua vita la musica rap lo accompagna sempre e, nel 2017, decide di iniziare a pubblicare dei freestyle sulla sua pagina Facebook con cadenza settimanale.

Il primo di questi a far parlare di lui è Tout Seul, girato nella cucina di casa sua.  La Squale attira velocemente l’attenzione di molte etichette fino al momento della firma per Eleketra Records, una filiale di Warner, con la quale pubblicherà il suo primo disco ufficiale Bendero nel maggio 2018.

Ascolta qui Bendero.

/

Moha La Squale è un rapper che non ha paura di essere sé stesso in un momento storico in cui essere sé stessi è sempre più difficile. Racconta la sua vita e le esperienze che lo hanno formato mettendoci creatività. L’autenticità delle sue liriche, il rispetto, l’energia che emana, il passato complicato e il suo riscatto sociale sono le componenti stilistiche che più lo rappresentano. Perché il rap alla fine è questo: quotidianità e creatività nell’affrontarla.

Guarda qui sotto l’intervista rilasciata al magazine Clique in compagnia di Vincent Cassel.

Commenti
blank
Scrivere è il mio modo di parlare senza essere interrotto. Per il resto del tempo ascolto. Soprattutto rap.