Marracash e Luché reclutano Lazza, Paky e Taxi B per il remix di Sport

Marracash Luchè Lazza Paky Taxi B Sport Remix

Ha fatto tanto chiacchierare e ora finalmente fuori: ascoltiamo e analizziamo insieme Sport Remix di Marracash, Luchè, Lazza, Paky e Taxi B, con l’aggiunta di un punto di vista puramente soggettivo.

Siamo in quarantena e molta gente passa le giornate connesse sui social network per far passare il tempo tra challenge varie e storie interattive, con il tentativo di trovare un po’ di svago. Era perciò facilmente immaginabile un boom di commenti di ogni tipo sotto il post in cui Marracash annunciava il remix di Sport con tre nuovi ospiti: Lazza, Paky e Taxi B.

Il principale input di tutte queste chiacchiere sui social? Gli ultimi due nomi. Mentre la presenza di Lazza non ha sorpreso pressoché nessuno, leggere i nomi di Paky e Taxi ha subito scatenato un putiferio: “che c*zzo fai?“, “ok si sentiranno solo urla“, “era dura fare di peggio“, “si salva solo Lazza“, “stai diventando sempre più commerciale” e via dicendo.

Commenti che non hanno lasciato indifferenti gli autori del brano: nella giornata seguente Marra ha infatti condiviso nelle sue storie una conversazione di WhatsApp in cui ne parlava con i diretti interessanti, sottolineando i diecimila commenti ottenuti e deridendo chi lo riteneva commerciale per aver chiamato Taxi B nel remix. In effetti, come dargli torto.

Fatto sta che da oggi, venerdì 27 marzo, è ufficialmente fuori su tutte le piattaforme di streaming musicale Sport Remix di Marracash, Luchè, Lazza, Paky e Taxi B.

Cosa presenta di nuovo questa versione di uno dei brani più infottati di Persona?

Si comincia con la prima strofa, realizzata da Lazza e registrata – come rivelato dallo stesso rapper di Re Mida – in one take al primo colpo. Chapeau. La sua sedici rispecchia lo stile ignorante e autocelebrativo dell’originale:

“Ho una stanza d’appoggio
Così poi glielo appoggio due ore
Lei vuole che le pago le tette
Io le vorrei pagare un dottore”

Un’altra differenza che si può notare fin da subito sono alcuni effetti inseriti nel beat prodotto da Demo Casanova, Low Kidd e Rashaad Wiggins, contribuendo ad offrire all’ascoltatore un’atmosfera leggermente differente rispetto la traccia numero nove di Persona. Questi rappresentano inoltre le uniche novità all’interno delle strofe di Marra e Luché, i quali hanno scelto di lasciare invariati i loro rispettivi testi.

Passiamo alle ultime due novità di Sport RMX.

Paky, uno dei rapper su cui si stanno puntando maggiormente i riflettori dopo il successo di Rozzi, ha portato sopra il beat la consapevolezza di essere uno dei nuovi con cui gli ascoltatori stanno andando più in fissa – Batto forte sopra Spoti’ e YouTube – oltre che i riscontri positivi di questa notorietà acquisita, tra chili di stupefacenti e ragazze conquistate perfino nel garage della propria abitazione. A livello sonoro la strofa si presta bene al mood del brano, chi si aspettava invece delle rime rimarrà un po’ deluso.

Conclude il tutto Taxi B, un contributo che siamo sicuri aumenterà le discussioni relative a questo remix e che non dovrebbe stupire chi ha schiacciato play su un brano del suo gruppo almeno una volta. Sette versi – in tutti i sensi – e un ritornello rivisitato a modo suo, per una chiusura di Sport caratteristica…

Terminato l’ascolto cosa ci rimane quindi di Sport Remix di Marracash, Luchè, Lazza, Paky e Taxi B? Due nuove strofe e una chiusura differente da tutto ciò che è incluso in Persona, a mostrarci forse come I Muscoli di ogni individuo possano variare di zona corporea in zona.

Secondo voi ne avevamo bisogno o andava più che bene la già ben riuscita versione originale? Fatecelo sapere nei commenti dopo averlo ascoltato.

Correlato:

  • Clicca QUI per leggere il testo di Sport RMX di Marracash, Luchè, Lazza, Paky e Taxi B.

Post scriptum – Voglio condividere con voi il mio parere soggettivo, quello di Quare, non di Rapologia.

Io penso semplicemente che fino a neanche molto tempo fa fare un feat con Marra era una delle ambizioni maggiori per un rapper italiano, ora invece per farlo ti basta fare X views/stream senza avere una particolare dote artistica se non il fare bene quello che va per la maggiore.

Ascoltandolo non mi ha offerto nulla di nuovo e migliore rispetto l’originale, se non le sfumature del beat. Di Lazza mi è rimasta in mente solo la barra sulle tette, di Paky il fatto che si scopa le tipe grazie al T-Max e che per un’altra volta ne abbia chiuse pochissime, di Taxi B la curiosità di vederlo in una rec session un giorno.

Sport era la mia traccia preferita del disco perché chi mi conosce sa quanto io prediliga le barre, le punch, la metrica ad altri aspetti che ritengo superficiali in un brano rap. Questa nuova versione non l’ha migliorata affatto secondo me, anzi. Quindi si poteva evitare, ma ha sicuramente aumentato ancora di più la visibilità e gli stream di Marra: ergo, obiettivo raggiunto.

Probabilmente questa parte si autodistruggerà in 24 ore.