Da questa settimana Rapologia e RapBeats Radio uniscono le forze per realizzare la classifica del rap italiano votata da te.

Si dice spesso che la qualità media del rap si è abbassata rendendo difficile trovare pezzi di buona qualità e che l’informazione è pilotata perché pompa i soliti nomi. Se sei qui su Rapologia probabilmente sei tra quelli che stanno ancora cercando di capire meglio e continui a guardarti intorno per scoprire e ascoltare solo roba potente.

Proprio per questo RapBeats Radio e Rapologia hanno unito le forze per dare l’opportunità agli ascoltatori/lettori di esprimere ogni settimana la loro opinione spingendo il rap di qualità.

In che modo? votando una lista di pezzi che comprende tutte le uscite recenti che a nostro giudizio meritano di essere prese in considerazione. A seconda delle settimane i brani votabili sono tra i 25 e i 35 per ricavare la TOP 20 che poi viene trasmessa ogni settimana su RapBeats Radio e disponibile on-demand anche qui su Rapologia.

Tu cosa ci guadagni? Per ora niente in concreto ma il minuto che impiegherai a votare i tuoi pezzi preferiti aiuterà a spingere il rap migliore e a dargli più visibilità. Vedilo come un “investimento” per mantenere alto il livello. Noi crediamo fortemente che devono essere agli ascoltatori/lettori a votare e non una élite che ha anche altri interessi in gioco e che compila la sua classifica decidendo cos’è buono e cosa no.

La TOP 20 va ormai in onda da un mese su RapBeats Radio (che è nata solo lo scorso primo gennaio) e quindi ci sono già quattro episodi disponibili. Questo è l’ultimo, giusto per darti un’idea.

La radio ha anche molti altri programmi tra cui No Tellin’ di Matteo e Jessica di Rapologia. Puoi iniziare ad esplorare programmi e programmazione cliccando QUI e votare la classifica del rap italiano sul sito di RapBeats Radio oppure qui sotto se ti è più comodo.

Commenti
Rap Beats Radio ha la missione di trasmettere solo rap italiano (con frequenti incursioni anche in quello americano e francese) e sostenere l'Hip Hop nella sua forma culturale e storica preservandone i valori fondanti. Si guarda avanti con le nuove generazioni di rapper non dimenticando il passato.