Il 28 dicembre 1999 usciva Vol 3 di Jay-Z.

A solo un anno di distanza da Vol 2, vincitore di un Grammy nella categoria Best Rap Album, Jay-Z faceva il proprio ritorno con Vol 3. Proprio oggi ricorre il ventesimo anniversario della sua pubblicazione, seguita da un immediato successo di vendite e di critica.

Il disco ha infatti debuttato al vertice della Billboard Hot 200, muovendo circa 462mila copie nella sola prima settimana. Le unità piazzate nel territorio americano diventeranno poi milioni, garantendo a Vol 3 tre placche di platino.

Pur non rappresentando una delle  prove liriche migliori di Jigga, il progetto spicca nella sua discografia per un sound innovativo e sperimentale. Il contenuto viene infatti sacrificato in favore di basi di un certo spessore, realizzate da Timbaland, DJ Premier, Irv Gotti e Swizz Beatz – tra i tanti.

Gli UGK, Mariah Carey e Missy Elliott sono solo alcuni degli ospiti di Jigga in Vol 3.

Tra gli highlight troverete l’apocalittica Come and Get Me, con la quale Mr. Carter sfida i propri detrattori ad eguagliarne i successi e Snoopy Track con Juvenile. Con Anything il rapper torna invece a mettere in luce la propria fragilità, dedicando le proprie barre ad una ragazza, alla madre Gloria ed ai nipoti.

Con il suo quarto album Jay-Z si è divertito ad osare con i suoni, aiutato da una pletora di artisti del calibro di Mariah Carey, Dr. Dre e Missy Elliott. Tuttavia, l’ospitata più celebre è quella degli UGK, che hanno firmato insieme ad Hova una delle hit di maggior successo di fine anni ’90: Big Pimpin.

Dopo Ghetto Anthem, il brano rappresenta – in ordine cronologico – il secondo grande successo di Jay in classifica, che è riuscito ad assicurarsi la #18 nella Billboard Hot 100 ed un disco di platino.

Questa ricorrenza ci permette quindi di recuperare una delle prove più audaci del catalogo del rapper: potete ascoltare Vol 3 di Jay-Z cliccando sul link di Spotify qua sotto. Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Commenti