Il video di Nightmares Are Real è un estratto da The Lost Boy, l’album di debutto di YBN Cordae.

Una delle uscite che abbiamo maggiormente apprezzato per quanto riguarda quella “nuova scuola” americana è stata indubbiamente The Lost Boy di YBN Cordae che ora ne prosegue la promozione con la pubblicazione del video di Nightmares Are Real, traccia impreziosita dalla collaborazione di Pusha T e prodotta da Slim Brandon Allen, ILLUID HALLER, Kid Culture e BazeXX.

Il brano comincia con il giovane rapper classe ’97 che ci svela quando e come ha iniziato a scrivere le sue prime rime:

“Okay, uh, I can tell you how I first started in this rap shit
Mama kicked a n*gga out the house, felt fantastic
Told my homies, if you got a couch, know I’m crashin’
Worried ‘bout my future, couldn’t care about the past tense”

Questo avvenimento, insieme ad altri – come ad esempio la perdita della nonna – gli ha presentato davanti numerose difficoltà, descritte in questo brano come “demoni” con cui ha lottato più volte. Non per niente ha deciso di intitolare la traccia con “gli incubi sono reali“.

Anche Pusha, a modo suo, esordisce con la strofa dicendo all’ascoltatore come ha iniziato a rappare, arrivando a registrare assieme ai The Neptunes saltando le lezioni a scuola:

“I can tell you how I first started in this rap shit
8th grade, backflippin’ on the mattress
9th grade, pack doin’ gymnastics
10th grade, somersaultin’ all them crack flips
Asterisk, skipped school, recorded with The Neptunes”

Il video rispecchia il mood dei demoni e degli incubi raccontati nel brano: l’ambientazione scelta è infatti una casa infestata, con quelli che sembrano i famigliari di YBN posseduti da una sorta di entità paranormali.

Potete vedere il video di Nightmares Are Real di YBN Cordae e Pusha T qui sotto: buona visione e buon ascolto!

Commenti