Dopo il fortunato Mona Lisa, prodotto da Apollo Brown, Joell Ortiz torna con un nuovo disco: Monday.

Mona Lisa, il precedente LP di Joell Ortiz, è stato uno degli album USA più apprezzati da parte della nostra redazione. In un anno in cui le luci dei riflettori erano tutte puntate su progetti dalla caratura massimale come Astroworld di Travis Scott e Daytona di Pusha T, il rapper newyorchese è riuscito a rimanere coerente con sé stesso ed il suo contesto, sfornando un album underground per attitudine, ma pieno di stile e di una black consciousness che raramente si può trovare altrove. Così, mentre imperversava ovunque la GRISELDA mania, Ortiz si preoccupava di fare uscire un prodotto che potesse aggiungere un tocco di classe inedito al folto panorama dell’Hip-Hop statunitense.

Merito dell’ottima riuscita di quel disco è dovuto anche al socio di Joell, Apollo Brown, che ormai conosciamo da parecchio ma che ha forse raggiunto dei picchi inaspettati in Mona Lisa, riuscendo a dosare in modo equilibrato un sound tendenzialmente classico, impreziosendolo con campionamenti di pregevole fattura e atmosfere magiche. Oggi, ad un anno di distanza dall’ultimo LP, Joell Ortiz torna con un nuovo progetto intitolato Monday. Per l’occasione, il rapper ha deciso di diversificare le produzioni, affidandosi a gente di un certo spessore come J.U.S.T.I.C.E. League, Nottz, Big K.R.I.T. e Heatmakerz.

Trovate Monday in streaming su tutte le piattaforme e su DatPiff:

Commenti